Ingredienti:
• 250 gdi farina
• 60 g di zucchero bianco semolato
• 1 uovo
• 140 ml di latte
• 10 g di lievito di birra
• 90 g di uvetta
• 3 cucchiai di rum
• 1 buccia di limone grattugiata
• 1 bustina di vanillina
• zucchero a velo q.b.
• olio di semi per friggere
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Uvetta, zucchero a velo ed allegria. Gli ingredienti per fare le frittelle con l’uvetta, tipico dolce di carnevale.

Dalla cucina si diffonderà in tutta la casa il profumo di frittura di questi squisiti dolcetti della tradizione veneziana, ma molto amati anche in tutta Italia. Le frittelle di carnevale con l’uvetta sono piccole porzioni di impasto, arricchite di scorzetta di limone grattugiato e fritte in abbondante olio caldo, che diventano morbidi bocconcini dolci.
L’impasto è un semplice lievitato, veloce da preparare e dalla riuscita sicura.
Queste “frittelle fritte” del periodo carnevalesco possono essere servite calde durante una festicciola tra bambini. Accompagnate da un bicchiere di rum o di passito diventano il dessert perfetto per concludere un pranzo o una cena tra adulti.

Trovarle a tavola per festeggiare è sempre un momento di grande allegria, e volendo si possono trasformare anche in frittelle al forno, cambiando metodo di cottura, per chi non ama particolarmente i cibi fritti, o preferisce una versione più leggera.
Le varianti non finiscono qui, perché c’è chi mette gocce di cioccolato al posto dell’uvetta, o chi preferisce farcirle con crema pasticciera o ricotta lavorata con zucchero a velo. Noi vi proponiamo la versione veneta, la ricetta originale.

10 ricette per tenersi in forma

Frittelle con uvetta
Frittelle con uvetta

Preparazione per la ricetta delle frittelle con l’uvetta

  1. Per prima cosa prendete l’uvetta e fatela ammorbidire nel rum.
  2. In un bicchiere fate sciogliere il lievito di birra con un po’ di latte appena stemperato.
  3. In una ciotola capiente versate la farina, lo zucchero, la vanillina e un uovo.
  4. Date una prima mescolata con l’aiuto di una forchetta, poi aggiungete anche la scorza di un limone grattugiato e il latte con il lievito.
  5. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. A questo punto strizzate l’uvetta e aggiungetela all’impasto.
  6. Ponete l’impasto ottenuto in una ciotola, coperta da una pellicola e fate riposare per 2 ore.
  7. Passato il tempo di riposo si saranno formate delle bollicine di aria, segno che la lievitazione è avvenuta. Scaldate ora l’olio in una padella dai bordi alti. Quando sarà ben caldo, prelevate una noce di impasto con l’aiuto di un cucchiaio, e lasciatelo scivolare nella pentola.
  8. Si formeranno delle palline dorate. Raccoglietele con una schiumaiola per evitare l’eccesso di olio, e deponetele su di un piatto con carta assorbente.
  9. Pochi istanti prima di gustarle, spolverizzate le frittelle di carnevale con lo zucchero a velo.

Per la variante al forno, ricoprire una teglia con la carta antiaderente, e distribuire l’impasto col cucchiaio, formando diversi ‘cumuli’ distanziati tra loro. Infornare per 15 minuti, a 180°C e servite con una spolverata di zucchero.

Conservazione

Le frittelle di carnevale si possono conservare in una scatola ben chiusa, per 3/4 giorni. Si possono anche congelare per un mese, lasciandoli rinvenire nel forno a 160°C per qualche minuto prima di mangiarle.

Un altro dolce tradizionale di carnevale sono le frappe di carnevale.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Carnevale

ultimo aggiornamento: 21-01-2022


Le pere cotte sono davvero buone: scopri come si preparano!

Torta magica alla Nutella: una ricetta semplicemente imperdibile