Ingredienti:
• 1 tazzina di caffè espresso
• 1 banana
• 180 ml di latte (anche vegetale)
• 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
• 1 cucchiaino di semi di chia
• 1 cucchiaino di miele (facoltativo)
• ghiaccio q.b. (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 15 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 282

Un insieme di ingredienti ricchi di proteine, il frullato al caffè proteico è la marcia in più che vi serve, soprattutto nel post-allenamento.

Vogliamo svelarvi il segreto più semplice che c’è per fare il pieno di energie all’inizio della giornata. Il vostro alleato è un ottimo frullato al caffè proteico: si tratta di una bevanda rinfrescante e – soprattutto – ricca di proteine. Una fonte preziosa di energia grazie ai suoi ingredienti, quali la banana, il cacao, i semi di chia.

Questo frullato è, quindi, pieno di benefici che sono importanti anche per chi fa sport. Consumatela nel post-allenamento per recuperare tutte le energie spese. A ogni modo, ricordate di dover preparare alcuni ingredienti già la sera prima.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Frullato al caffè proteico
Frullato al caffè proteico

Preparazione della ricetta per il frullato al caffè proteico

  1. Il procedimento per realizzare questo prodotto comincia la sera precedente. Preparate un caffè espresso.
  2. Dopo averlo fatto raffreddare, mettetelo in frigo.
  3. Sbucciate e pulite una banana. Tagliatela a rondelle e mettetela in un piccolo contenitore per congelarla.
  4. Il mattino seguente (o al momento in cui volete consumare questa bevanda), versate nel boccale di un frullatore il latte, che può essere anche a base vegetale.
  5. Togliete la banana dal congelatore e aggiungetela.
  6. Versate nel mixer anche il caffè (preparato la sera prima), il cacao amaro in polvere e i semi di chia.
  7. Se lo preferite, aggiungete anche un dolcificante, che deve essere naturale. Noi abbiamo scelto il miele, ma è anche ottimo lo sciroppo d’acero.
  8. Frullate fino a ottenere la tipica consistenza di un frullato e, poi, versate in un bicchiere capiente.
  9. Se volete renderlo rinfrescante, aggiungete dei cubetti di ghiaccio.

Benefici dello shake al caffè proteico

Questa bevanda è una grande fonte di benefici per l’organismo. Ciò si deve alle proprietà benefiche contenute in ciascun suo ingrediente. Cominciamo da quello più importante, ovvero il caffè. Questo ha proprietà antiossidanti e diuretiche.

Un prezioso antiossidante è anche il cacao amaro, contraddistinto da proprietà antimicrobiche e che svolge un’azione di protezione per l’apparato cardiovascolare. Come è risaputo, la banana è una ricca fonte di potassio, mentre i semi di chia sono una fonte vegetale di Omega3, calcio e vitamina C.

Conservazione

Sembra scontato affermare che il frullato al caffè proteico va consumato appena preparato. Non ha conservazione, perché i suoi effetti benefici potrebbero affievolirsi se aspettate molto.

Per rendere completa la vostra colazione e assimilare ancora più energie, potete abbinare questa ricetta a quella di un ciccio pancake proteico.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - DV

ultimo aggiornamento: 27-10-2021


Prepariamo le castagne del prete, con un cuore morbidissimo

La torta di zucca e cioccolato addolcisce il vostro autunno