Ingredienti:
• 200 g di zucchero semolato
• 1 cucchiaino di miele
• 50 ml di acqua
• 2 mele
• 4 albicocche
• 4 fragole
• 8 ciliegie
• 1 kiwi
• 1 banana
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 215

Da gustare come spiedini o in altri modi, la frutta caramellata si prepara con una ricetta veloce e creativa.

Stanchi della solita macedonia? Oggi, vi proponiamo un’idea piena di fantasia come alternativa. Preparare la frutta caramellata è un ottimo modo per rendere più scenografici e appetibili questi alimenti genuini. Il sapore naturale dei frutti di stagione viene valorizzato da un composto dal gusto caramellato, il cui colore dorato ne impreziosisce l’aspetto. Lucidissima e croccante, la frutta diventa irresistibile anche per chi, generalmente, non ne è particolarmente ghiotto. Senza ulteriori indugi, passiamo in cucina per realizzare questi gustosi spiedini!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Frutta caramellata
Frutta caramellata

Preparazione della ricetta per la frutta caramellata

  1. Per creare dei colorati spiedini, cominciate procurandovi tutti i frutti di stagione che preferite.
  2. Come prima cosa, tagliate la frutta: a metà le fragole, albicocche e ciliegie, a spicchi le mele e a rondelle i kiwi, le albicocche e le banane. Contemporaneamente, togliete i piccioli e i noccioli dove ci sono.
  3. Lavate tutti questi ingredienti, ad eccezione degli spicchi di mela.
  4. Prendete dei grandi stecchini di legno, ovvero quelli adatti per gli spiedini. Infilzate i vari frutti, alternandoli. Un’idea scenografica può essere alternare quelli più grandi a quelli più piccoli.
  5. Una volta ottenuti 10 pezzi, prendete un pentolino abbastanza largo.
  6. Versate al suo interno tutta la quantità di zucchero e aggiungete 1 cucchiaino di miele e 50 ml di acqua.
  7. Fate cuocere a fiamma media, senza mescolare, fino a raggiungere la temperatura di 100°C (usate un termometro da cucina).
  8. Lasciate sobbollire fino ad arrivare a 150°C e a far sciogliere e dorare lo zucchero. A questo punto, immergete per qualche secondo gli spiedini. Fateli roteare, per avere un effetto omogeneo, ed estraeteli.
  9. Man mano che si caramellano, posizionateli (distanziati) su una teglia, ricoperta da carta da forno. Fate raffreddare completamente la glassa, prima di poterli spostare e servire.

Conservazione

Dopo aver visto come caramellare la frutta, è utile sapere come conservarla. Per averla a disposizione in una seconda occasione, potete tenerla in frigo per 2-3 giorni al massimo. Una volta terminata questa ricetta, cimentatevi nelle famosissime e gustosissime mele caramellate!

0/5 (0 Reviews)

Semifreddo alle pesche con amaretti: buonissimo e super goloso!

Semifreddo ai frutti di bosco: la ricetta per dolci veloci da fare in estate