Ingredienti:
• 450 g di giuggiole mature
• scorza di 1/2 limone
• 200 g di zucchero
• 600 ml di grappa
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min

Ingredienti e ricetta delle giuggiole sotto grappa, una preparazione semplice per conservare la frutta in modo diverso. Ecco come procedere!

Autunno… è tempo di giuggiole! Se ve ne hanno regalate in quantità e non sapete proprio come consumarle è arrivato il momento di pensare alle conserve. Oltre alla marmellata, un’altra preparazione da tenere a mente, è quella delle giuggiole sotto grappa, perfetta soprattutto chi è un po’ pigro, e non vuole perdere tempo a snocciolare tutti i frutti!

Facendo riposare le giuggiole in un mix di zucchero, grappa e scorza di limone riuscirete a conservare le giuggiole a lungo. Allo stesso tempo otterrete anche un ottimo digestivo da poter servire a fine pasto in alternativa o in accompagnamento ai classici liquori a cui tutti siamo più abituati.

Vi abbiamo incuriosito e non vedete l’ora di poterle assaporare? Certo, non sarà velocissimo attendere il tempo di riposo delle giuggiole nella grappa ma un tentativo vale la pena farlo. Vediamo subito tutti i passaggi!

giuggiole sotto grappa
giuggiole sotto grappa

Come fare le giuggiole sotto grappa

  1. Lavate le giuggiole sotto acqua corrente fredda in modo da eliminare i residui di polvere o altre impurità poi asciugatele completamente prima di riporle in un bel vaso di vetro.
  2. Aggiungete la scorza del limone, lo zucchero e 200 ml di grappa.
  3. Chiudete il vaso di vetro con il coperchio e mettete a riposare in un luogo soleggiato, l’ideale sarebbe il davanzale della finestra.
  4. Fate riposare il tutto per una ventina di giorni senza dimenticare di agitare il vaso ogni tanto.
  5. Trascorsi questo giorni, aggiungete anche il resto della grappa.
  6. Chiudete nuovamente con il coperchio e fate riposare in luogo fresco almeno per altri sei mesi prima di procedere all’assaggio.

Come i più esperti avranno notato, questa ricetta è molto simile a quella della giuggiole sotto spirito, dove la grappa viene semplicemente sostituita con altrettanto alcol puro.

Se vi piacciono le ricette di questo tipo, vi consigliamo anche le ciliegie sotto spirito.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Banana muffins: soffici e perfetti per la colazione!

Crema chantilly al cioccolato: una variante ancora più golosa!