Il lievito di birra congelato quanto si mantiene? Come si utilizza dopo il congelamento? Scopriamolo subito insieme con tanti pratici consigli!

Quante volte vi siete chiesti se si può congelare il lievito di birra? È inutile negare che molto spesso si corre il rischio comprare troppi panetti di lievito di birra fresco: spesso lo si acquista con l’idea di utilizzarlo a breve nella preparazione di brioche o panini dolci e poi per un motivo o per un altro si finisce per rimandare. I panetti restano quindi nel frigo abbandonati al loro destino e non vengono più utilizzati. Per questo è bene giocare d’anticipo e scoprire come il lievito di birra congelato può essere conservato correttamente e, soprattutto, come utilizzarlo dopo averlo tirato fuori dal freezer!

Come congelare lievito di birra

Se avete un panetto di lievito ancora inutilizzato potete congelarlo direttamente all’interno del suo involucro. Se invece avete aperto l’involucro e avete usato parte del panetto potete tranquillamente congelare quel che vi è avanzato avvolgendolo nella pellicola trasparente.

In ogni caso è preferibile comunque mettere il panetto anche all’interno di un contenitore per proteggerlo maggiormente dal ghiaccio.

 lievito di birra congelato
lievito di birra congelato

Per quanto riguarda la data di scadenza è bene sapere che il lievito di birra fresco può essere conservato in frigorifero per poco tempo, mentre in freezer dura fino ad un mese, per questo può capitare che si oltrepassi la data di scadenza.

Questo non è un problema, il lievito può essere tranquillamente utilizzato, è importante invece non congelare mai il lievito di birra già scaduto.

Come usare il lievito di birra congelato

Avete deciso di utilizzare il vostro bel panetto congelato? Benissimo, ricordate però che non dovrete mai scongelare il lievito esponendolo a una fonte di calore o mettendolo nel microonde.

Potete sciogliere direttamente il lievito nell’acqua o nel latte tiepidi e poi utilizzarlo come indicato nelle diverse preparazioni.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Pesche ripiene alla piemontese: il dolce povero della tradizione che vi farà sognare!

Cheesecake ai fichi: un’idea per le vostre torte facili ed estive!