Liquore al mandarino: una ricetta facile e di stagione

Liquore al mandarino: vi conquisterà al primo sorso!

Ingredienti:
• 12 mandarini
• 500 ml di acqua
• 500 ml di zucchero
• 400 ml di alcol
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Ingredienti e ricetta del mandarinetto o liquore al mandarino, una bevanda aromatica e fresca da servire a fine pasto! Ecco come si prepara.

E’ proprio vero che in cucina non si butta via niente. Sì, avete ragione, il detto non era proprio così ma calza a pennello per la ricetta che vi proponiamo oggi: il liquore al mandarino, infatti, è una bevanda dall’intenso profumo di agrumi che si ottiene partendo dalle scorze dei mandarini messi in infusione nell’alcol. Prepararlo è davvero semplicissimo dato che dopo aver lasciato in infusione le scorze dovrete preparare uno sciroppo di acqua e zucchero ed unire i due liquidi.

Il liquore preparato seguendo questa ricetta è perfetto da servire a fine pasto al termine di un pranzo o una cena, ma diluito con un po’ di acqua si presta anche per aromatizzare basi di pan di Spagna, impasti di torte o macedonie di frutta fresca. Insomma, non potrete più farne a meno!

liquore al mandarino
liquore al mandarino

Preparazione del liquore di mandarini

  1. Innanzitutto lavate molto bene i mandarini, asciugateli con un canovaccio pulito poi sbucciateli con un pela patate facendo attenzione a non ricavare la parte bianca.
  2. Mettete la scorza dei mandarini all’interno di un vaso di vetro, coprite con l’alcol, chiudete il vaso con il coperchio e fate riposare per 7 giorni.
  3. Dopo questi giorni potete preparare lo sciroppo: versate zucchero e acqua in un pentolino, mescolate e mettete sul fuoco in modo da far sciogliere lo zucchero. Spegnete la fiamma e fate raffreddare completamente lo sciroppo.
  4. Trasferite lo sciroppo ottenuto nel vaso di vetro con le scorza in infusione nell’alcol. Mescolate e filtrate in modo da separare il liquido dalle scorze.
  5. Imbottigliate il liquore e fate riposare in un luogo asciutto almeno per un mese prima di gustare.

Cosa ne dite di provare anche i golosissimi cestini di frutta?

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 30-11-2019

X