Ingredienti:
• 1 kg di amarene
• 400 ml di alcol
• 350 g di zucchero
• 500 ml di acqua
• 2 stecche di cannella
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 31

La ricetta del liquore di amarene è molto antica e farlo in casa è semplice, veloce e soprattutto dolce.

Il sapore di questi frutti si presta benissimo alla creazione di una bevanda dal gusto fruttato e dolce. La ricetta del liquore di amarene ha origini molto antiche e, ancora oggi, viene fatto in casa. Un metodo semplice e veloce, nonostante i lunghi tempi di riposo, per conservare il gusto di questa varietà di ciliegie. Questo liquore ha infatti origine nel 1600, in un monastero nella provincia di Biella. Denominato anche ratafià, la sua ricetta ha avuto diffusione in tutta Italia e, nel corso degli anni, ha riscosso sempre più successo. Una bevanda che si offre come ottimo digestivo o da gustare in qualsiasi momento si abbia voglia di qualcosa di dolce.

Dopo questa breve presentazione, procediamo con la ricetta!

Liquore di amarene
Liquore di amarene

Preparazione del liquore di amarene fatto in casa

  1. Per la ricetta del liquore di amarene, scegliete frutta matura e soda. Lavate e asciugate con cura questa varietà di ciliegie e privatele del picciolo e del nocciolo, estraendolo senza tagliare troppo il singolo frutto.
  2. Schiacciatele leggermente, facendo cadere il loro succo in un grande recipiente in vetro, e versate anch’esse all’interno. Aggiungete l’alcol e due stecche di cannella e, se preferite, anche altri aromi.
  3. Chiudete ermeticamente il tappo e lasciate macerare per un mese intero, conservando il recipiente in un luogo fresco e buio. Di tanto in tanto, ricordate di scuoterlo.
  4. Trascorso questo tempo di riposo, preparate lo sciroppo, essenziale per realizzare il liquore all’amarena. In una pentola, versate 500 ml di acqua e lo zucchero. Fate cuocere per circa 5 minuti, fin quando lo zucchero non si è sciolto completamente. Una volta spento il fuoco, lasciate raffreddare lo sciroppo in un’altra ciotola.
  5. Prendete il recipiente pieno di alcol e amarene, che avete fatto macerare per un mese, togliete le stecche di cannella e filtrate il contenuto nella ciotola in cui avete spostato lo sciroppo.
  6. Schiacciate ancora le ciliegie e fate cadere il loro succo nella medesima ciotola. Mescolate con cura e fate riposare il liquore di amarene, fatto in casa, per circa una settimana. Trascorso questo tempo, la bevanda è pronta!

Conservazione

Il liquore di amarene fatto in casa può essere conservato anche per un anno intero. Ricordate di tenere le bottiglie piene di questa bevanda in un luogo fresco e buio o anche in frigo.

In alternativa alle amarene, potete usare qualsiasi altra varietà di questo frutto e realizzare un ottimo liquore di ciliegie!

0/5 (0 Reviews)
TAG:
gelato

ultimo aggiornamento: 04-05-2021


Torta senza uova: la ricetta perfetta per una colazione leggera

Preparate in poco tempo un golosissimo gelato alla Nutella, con e senza gelatiera