Ingredienti:
• 1 kg di mandorle pelate
• 600 ml di miele
• 3 albumi
• 1 pizzico di cannella in polvere
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 480

Ecco come preparare in casa la ricetta facile per il mandorlato, un gustoso dolce appartenente alla tradizione del Veneto.

Se cercate una ricetta golosa, quella per il mandorlato corre in vostro aiuto. Questo nome indica un dolce tradizionale di Natale, appartenente al repertorio di pasticceria della regione Veneto. La ricetta originale del mandorlato risale ai primi anni del ‘900, nata nel noto laboratorio di Marco Scaldaferro. In patria, solitamente, viene preparato per il Natale, ma questo è molto più che un dolce tipico natalizio. La sua ricetta è facile e veloce, per un dessert buono tutto l’anno e che fa subito venire l’acquolina in bocca.

Il mandorlato di Cologna Veneta è conosciuto anche oltre i suoi confini di origine e si prepara con una base di albumi montati. A questi, vanno aggiunti altri pochi ingredienti, tra cui cannella, miele e le immancabili mandorle. Il risultato è un dolce tanto morbido quanto croccante, perché le mandorle croccanti contrastano la morbidezza della parte bianca.

10 ricette per tenersi in forma

Mandorlato
Mandorlato

Preparazione della ricetta per il mandorlato

  1. Per cominciare, ricoprite con un foglio di carta forno una teglia. Distribuite sopra le mandorle pelate.
  2. Fate tostare in forno a 120°C per 10 minuti.
  3. Successivamente, versate il miele in un recipiente; fatelo scaldare a bagnomaria sul fornello, per circa 20 minuti. L’ingrediente deve diventare perfettamente liquido.
  4. In una ciotola, versate gli albumi e montateli a neve ben ferma.
  5. Unite metà di questi al miele e mescolate, delicatamente, con una spatola per amalgamarli.
  6. Fate cuocere ancora, a bagnomaria, per circa 30 minuti.
  7. Al termine, spegnete. Aggiungete l’altra metà degli albumi montati e mescolate per incorporarli.
  8. Al composto, aggiungete le mandorle tostate e la cannella; mescolate con una spatola.
  9. Prendete uno stampo per dolci, magari uno con forma rettangolare, e foderatelo con carta forno.
  10. Versate al suo interno il composto, cercando di ottenere uno spessore di circa 3 cm.
  11. Lasciate raffreddare e, quando diventa perfettamente duro, potete tagliarlo in pezzi e servirlo.

Conservazione

Il mandorlato fatto in casa è anche un’ottima idea regalo, potete incartarlo e donarlo a Natale. Potete conservarlo in una scatola di latta per vari giorni.

Con questa gustosa frutta secca potete anche preparare una deliziosa torta di mandorle sarda.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Natale

ultimo aggiornamento: 18-10-2022


Pan Matalòch: il pane di Bellagio fragrante e profumato

La torta di mele in padella è pronta in pochi minuti!