Ingredienti:
• 1 kg di anguria
• 400 g di zucchero
• succo di 1 arancia
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 10 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 190

Tutto il sapore dell’estate nella marmellata di anguria, la ricetta più colorata e zuccherina che addolcirà le vostre giornate!

Come non cogliere l’occasione e usare questi succosi frutti per farne una deliziosa marmellata di anguria? Sarete sicuramente abituati a sentir parlare di molti tipi di confetture, ma non di questa. Nella stagione estiva è facile trovare reperibili angurie in ogni dove, e quindi oggi noi vi consigliamo di assaggiarle in queste vesti.

Scegliete i frutti più maturi e dolci che trovate e provate subito a cimentarvi in questa ricetta che richiede pochissimi ingredienti. Per questo tipo di marmellata i tempi di macerazione saranno più lunghi ma in cambio si ridurranno quelli di cottura. Il risultato finale sarà una golosissima confettura di anguria da abbinare alle fette biscottate o al gelato, o da utilizzare come farcitura per dolci e crostate!

10 ricette per tenersi in forma

Marmellata di anguria
Marmellata di anguria

Preparazione della ricetta della marmellata di anguria

  1. Lavate l’anguria e togliete la buccia, la scorza bianca e tutti i semini.
  2. Tagliate a cubetti la polpa pulita e mettetela in uno scolapasta.
  3. Fate pressione con la mano per far scolare la maggior parte del succo all’interno di una ciotola.
  4. Tenete da parte metà del succo in frigorifero in una scodella.
  5. Trasferite l’anguria in una ciotola con lo zucchero, coprite con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per tutta la notte.
  6. Il giorno successivo mettete in una pentola dai bordi alti la polpa di anguria e il succo tenuto da parte.
  7. Aggiungete il succo d’arancia e portate a ebollizione a fiamma dolce.
  8. Raggiunto il bollore, fate cuocere per 20 minuti mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
  9. Quando la marmellata avrà una consistenza liquida sarà pronta.
  10. Trasferirla nei vasetti sterilizzati lasciando 1 cm almeno dal coperchio rovesciateli e lasciateli raffreddare in questa posizione.
  11. Una volta raffreddati girateli e conservateli in un luogo fresco e asciutto, oppure… provatela subito!

Varianti e idee per la marmellata di anguria

  • Potete aromatizzare la vostra marmellata con una stecca o una bacca di vaniglia.
  • È possibile sostituire il succo d’arancia con quello di limone, e lo zucchero semolato con lo zucchero di canna.
  • Per una marmellata più cremosa, a metà cottura passatela al setaccio.
  • Provate a preparare una marmellata di bucce di cocomero: togliete la buccia verde da un’anguria e ricavate 1 kg della buccia bianca, mettetela in una pentola capiente insieme a 1 kg di zucchero e una stecca di vaniglia e cuocete per due ore a fiamma bassa mescolando spesso. Dopo aver eliminato la stecca di vaniglia riponete la marmellata nei vasetti sterilizzati lasciando raffreddare con la solita tecnica dei vasetti capovolti.
  • E se arrivasse la voglia di una marmellata di anguria invernale? Esiste una tipologia di questo frutto chiamato “Cocomero Invernale Navajo” o anche conosciuto come “zucca cedrina. Si tratta di un cocomero bianco resistente alle basse temperature, e quindi reperibile anche in inverno.

Conservazione

La marmellata di anguria si conserverà bene sottovuoto in un luogo fresco e asciutto per tutto l’inverno. Una volta aperti, i barattoli vanno riposti in frigorifero per massimo 5 giorni.

Potrebbe interessarvi anche la ricetta della marmellata di arancia!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 15-07-2022


Ghiacciolo all’anguria, la ricetta facile e veloce del gelato fatto in casa

Pesche al vino, il dessert semplice e saporito