Ingredienti:
• 1 kg di fichi d'India (polpa)
• 450 g di zucchero
• 1 bicchiere di acqua
• il succo di 1 limone
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 45 min
kcal porzione: 158

Oltre l’apparenza spinosa questi frutti nascondono un sapore delizioso, utile per una buona marmellata di fichi d’India.

Il loro aspetto non è invitante, ma vale la pena provare il loro sapore. La ricetta per la marmellata di fichi d’India permette di avere una deliziosa conserva dal gusto particolare. Con la loro forma spinosa e i colori cangianti, questi frutti permettono di avere una marmellata di fico d’India dolce e, allo stesso tempo, dal sapore aromatico. Il risultato è gustoso, come nella ricetta di ogni altra conserva, e rimane intatto per molti mesi. Adesso, munitevi di frutta estiva e passiamo alla ricetta!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Marmellata di fichi d'India
Marmellata di fichi d’India

Preparazione della marmellata di fichi d’India

  1. Prima di entrare nel vivo della ricetta per la marmellata di fico d’India, sterilizzate i barattoli. Inseriteli in una pentola e fate cuocere in acqua bollente, dividendoli con dei canovacci. Fate lo stesso anche con i loro coperchi. Una volta fatto, asciugateli con un panno pulito.
  2. Cominciate pulendo i frutti. Per prima cosa, togliete la buccia spessa facendo attenzione alle spine. Toccatela con dei guanti o utilizzate coltello e forchetta per non impiegare direttamente le dita. Tagliate l’estremità superiore e quella inferiore e, poi, incidete con il coltello la buccia lungo tutta la lunghezza del frutto, dividendola in strisce. Prendete un capo (sempre con il coltello) e tirate via ciascuna striscia.
  3. Una volta sbucciati, tagliate la polpa a cubetti piccoli e versatela in una pentola. Aggiungete un bicchiere d’acqua e portate ad ebollizione, fin quando la polpa diventa molle.
  4. Spegnete il fuoco, trasferite questo composto in un setaccio e schiacciate per eliminare i piccoli semi che ci sono all’interno.
  5. Versate nuovamente la polpa setacciata nella pentola e aggiungete il succo di limone e lo zucchero. Accendete il fuoco a fiamma bassa e fate cuocere la marmellata di fichi d’India per circa 40 minuti, mescolando spesso.
  6. Trascorso questo tempo, distribuite il composto nei barattoli, precedentemente sterilizzati. Chiudeteli ermeticamente e fate raffreddare il contenuto a testa in giù, in modo da far creare il sottovuoto. A questo punto, la confettura di fichi d’India è pronta!

Conservazione

Prima di poter usufruire di questa dolce marmellata fatta in casa, lasciate riposare il composto per circa 2-3 settimane. Trascorso questo tempo, la confettura è pronta per essere gustata e la conserva può rimanere in ottimo stato per almeno 3 mesi. Ricordate di conservare i barattoli in un luogo fresco e buio. Quando aprite un vasetto, invece, dovete trasferirlo in frigo e consumarne il contenuto entro 4 giorni circa.

In alternativa, per una merenda altrettanto gustosa seguite la ricetta della confettura di fichi fatta in casa!

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 08-08-2021


Torta panarello: il dolce che va infornato a forno freddo!

Ciccio pancake: ricetta e consigli per un dolce super proteico!