Marmellata di rabarbaro: la ricetta della conserva facilissima

Preparare la marmellata di rabarbaro in pochissimo tempo è possibile: ecco la ricetta!

Ingredienti:
• 600 g di gambi di rabarbaro
• 350 g di zucchero di canna
• 1 limone
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 299

La marmellata di rabarbaro è la conserva perfetta per chi vuol dare un tocco di sapere in più ad un dolce veloce. Ottima anche spalmata sul pane!

Coste di rabarbaro, zucchero e limone: sono questi i tre semplici ingredienti che vi serviranno per preparare una deliziosa marmellata di rabarbaro. Certo, il rabarbaro è un alimento a cui noi non siamo abituati, dato che non appartiene alla nostra cultura gastronomica, ma è importante sapere che questa pianta, tipica della Cina, ha avuto nell’ultimo periodo anche una larga diffusione in Europa.

Le coste, dal colore tendente al rosso e dal sapore aspro, si prestano per essere utilizzate sia in preparazioni dolci che salate. Il loro gusto, dunque, predilige un abbinamento con ingredienti dolci, in modo che lo zucchero possa contrastare il naturale sapore del rabarbaro. Per questo, una delle ricette più consigliate è proprio quella della marmellata.

Cosa dire del risultato finale? Beh, la marmellata preparata con le coste di rabarbaro è perfetta non solo per arricchire crostate e torte, ma anche da abbinare formaggi dal sapore dolce e delicato.

marmellata di rabarbaro
marmellata di rabarbaro

Preparazione della confettura di rabarbaro

  1. Innanzitutto pulite accuratamente le coste del rabarbaro eliminando le foglie, i filamenti e le parti finali con un coltellino. Tagliate le coste a tocchetti di 1-2 cm poi metteteli in una casseruola capiente.
  2. Spremete il limone, filtratene il succo e con questo bagnate il rabarbaro. Vediamo ora come cucinare il rabarbaro: aggiungete lo zucchero, mescolate bene, mettete sul fuoco e fate cuocere per 30 minuti.
  3. Trascorso questo tempo potete trasferire subito il composto all’interno di vasetti di vetro opportunamente sterilizzati. Se invece preferite una marmellata dalla consistenza più fluida potete frullare il composto con un mixer ad immersione.
  4. Dopo aver riempito i vasetti, chiudete con i coperchi, capovolgeteli e fateli raffreddare completamente in attesa che si formi il sottovuoto. Conservate in dispensa fino al momento di servire.

In alternativa potete preparare anche la marmellata di albicocche.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 09-10-2019

X