Ingredienti:
• 160 g di farina di riso
• 50 g di zucchero
• 180 ml di acqua
• amido di mais q.b.
• pasta di fagioli rossi dolci
• colorante alimentare rosso q.b.
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 20 min

Preparare i mochi giapponesi è davvero semplice: scopri subito gli ingredienti e la ricetta di questi dolcetti tipici dell’Oriente.

Se siete stati in Giappone vi sarà capitato senza dubbio di assaggiare i mochi. Questi particolari dolcetti hanno una forma a cupola, hanno una consistenza molto morbida e possono risultare piuttosto appiccicosi. L’involucro si prepara con farina di riso, acqua e zucchero ed è possibile utilizzare i coloranti alimentari per ottenere sfumature di ogni tipo.

Il ripieno può essere realizzato con l’anko, la tipica pasta di fagioli rossi giapponesi, oppure con il gelato. La versione che ha come ripieno la pasta di fagioli è conosciuto anche con il nome di daifuku. Generalmente si servono da soli, con il tè verde, ma capita anche di vederli utilizzati come base per altri dolcetti tipici. Se, dunque, non avete ancora avuto modo di assaggiarli in Giappone o nei ristoranti tipici, potete provare a farli con le vostre mani!

Mochi
Mochi

Preparazione dei mochi del Giappone

  1. Per prima cosa versate la farina di riso all’interno di una ciotola. Diluite nell’acqua una puntina di colorante alimentare rosso e iniziate ad aggiungerla pian piano alla farina.
  2. Aggiungete anche lo zucchero e impastate energicamente per ottenere un panetto liscio che dovete fare cuocere a vapore per 20 minuti, poi fatela intiepidire.
  3. Intanto fate delle palline poco più piccole di una noce con la pasta di fagioli, mettetele su un vassoio, poi fatele riposare in congelatore.
  4. A questo punto riprendete la pasta cotta ormai tiepida, prelevate delle piccole porzioni e schiacciatele leggermente formando dei dischetti. Mettete al centro di ogni dischetto una pallina di pasta di fagioli e chiudete formando un pallina.
  5. Proseguite in questo modo per esaurire tutti gli ingredienti a disposizione. Spolverate le palline con l’amido di mais e preparatevi all’assaggio!

In alternativa vi consigliamo anche la ricetta dei dorayaki.

Scarica QUI il ricettario per cedere in tentazione senza sensi di colpa anche in QUARANTENA.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Gelato al cioccolato (in tre modi): non avete più scuse per non farlo!

Creme brulee al cioccolato: il dessert a cui nessuno potrà dire di no!