Ingredienti:
• 130 ml di latte (+ q.b. per la decorazione)
• 1 uovo
• 50 g di burro
• 60 g di zucchero semolato
• 200 g di farina 00
• 50 g di farina Manitoba
• 7 g di lievito di birra fresco
• zucchero di canna q.b.
• 25 g di miele di acacia o millefiori
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 184

Ancora più soffici e fragranti di quelle confezionate, le nastrine fatte in casa sono facili da preparare grazie ai nostri consigli. Ecco la semplice ricetta.

Tra le brioches commercializzate e più amate al mondo, ci sono loro: le nastrine. Oggi, vi illustriamo la facile ricetta per riprodurre in casa queste delizie. Adatte a merenda e – ancor di più – a colazione, sono realizzate con un impasto soffice e fragrante, composto da più strati. Per questo motivo, la preparazione richiede abbastanza tempo e più passaggi, ma non risulta affatto complicata.

Dolcissime e genuine, scopriamo subito come prepararle con le nostre mani!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Nastrine
Nastrine

Preparazione della ricetta per le nastrine

  1. Versate 100 ml di latte in un pentolino, aggiungete 30 g di burro tagliato a tocchetti e 30 g di zucchero semolato. Fate sciogliere a fuoco basso, mescolando.
  2. In un altro pentolino, versate gli altri 30 ml di latte e unite il lievito di birra fresco (sbriciolato) e il miele. Scaldate anche questo a fuoco basso e mescolate per far sciogliere il tutto.
  3. Unite questi due composti in una ciotola ampia. Aggiungete l’uovo e cominciate a lavorare con una frusta a mano. Nel frattempo, unite poco alla volta la farina 00 e quella Manitoba.
  4. Quando l’impasto diventa più compatto, passate ad impastare con le mani. Modellate un panetto solido avvolgetelo nella pellicola.
  5. Lasciatelo lievitare in forno spento, ma con luce accesa, per 3 ore.
  6. Trascorso questo tempo, infarinate un piano di lavoro e posizionate il panetto. Stendetelo con un mattarello, per formare una sfoglia rettangolare, lunga e stretta.
  7. In una ciotola, versate 30 g di zucchero semolato e 20 g di burro e lavorate con una forchetta, per ottenere un composto cremoso.
  8. Dividete la sfoglia in 4 rettangoli uguali. Spalmate su uno di questi la crema con zucchero e burro e cospargete con zucchero di canna. Coprite con un altro rettangolo, coprite ancora con crema e zucchero di canna. Procedete in questo modo, sovrapponendo tutti i rettangoli, terminando con il quarto.
  9. Stendete con un mattarello questa torretta e dividete in rettangoli di circa 5 cm (lato corto) con un coltello. Dovrebbero risultare 8 rettangoli.
  10. Torcete con un giro ciascuno di essi. Rivestite con carta da forno una teglia con bordi bassi e posizionate le nastrine (distanziate), lasciando lievitare per 1 ora in forno.
  11. Trascorso questo tempo, spennellate la loro superficie con latte e cospargete con altro zucchero di canna. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti. Poi, sfornate e lasciate intiepidire.

Conservazione

Per averle a disposizione più tempo, potete cuocere per metà tempo le nastrine fatte in casa e congelarle, scaldandole all’occorrenza. Se non volete metterle in freezer, potete tenere le brioches in un sacchetto, a temperatura ambiente, per 2-3 giorni.

In alternativa, per una colazione o una merenda altrettanto sfiziose, gustate un pan brioche alla Nutella!

1/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2021 - DV

ultimo aggiornamento: 19-11-2021


Dal Piemonte a casa vostra, ecco il semolino dolce e fritto!

Muffin in friggitrice ad aria: leggeri e morbidissimi