Ingredienti:
• 220 g di farina 00
• 40 g di strutto
• 60 g di burro
• 245 g di zucchero
• 15 g di miele
• 3 uovo
• 1 tuorlo
• sale q.b.
• scorza grattugiata di un'arancia q.b.
• scorza grattugiata di un limone q.b.
• 180 g di grano cotto
• 70 g di latte intero
• 180 g di ricotta di pecora
• 40 g di cedro candito
• aroma millefiori q.b.
• aroma di fiori di arancio q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 55 min
cottura: 70 min

Ingredienti e ricetta della pastiera napoletana: una variante facile del dolce tradizionale e tipico del periodo di Pasqua!

Un morbido guscio di pasta frolla, unito ad un dolce ripieno di ricotta, grano cotto, canditi e cannella: basta davvero poco per presentare la pastiera napoletana, uno dei dolci che non si può proprio non portare in tavola a Pasqua. La ricetta tipica della tradizione prevede che il ripieno sia preparato almeno 24 ore prima in modo che i sapori possano amalgamarsi al meglio. Anche la frolla andrebbe preparata almeno un giorno prima.

Noi abbiamo pensato di proporvi una ricetta un po’ più veloce ma dal successo assicurato. Un primo passo è quello di utilizzare la pasta frolla già pronta, se vi capita di avere a disposizione un po’ di tempo dedicatevi proprio alla preparazione di impasti base che potete congelare e utilizzare all’occorrenza.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

pastiera napoletana
pastiera napoletana

Preparazione della ricetta per la pastiera napoletana

La pastiera napoletana è un dolce facile da preparare, ma per rendere più semplice la preparazione della ricetta abbiamo deciso di suddividerla per comodità.

Preparazione della pasta frolla

  • 220 g di farina 00
  • 40 g di strutto
  • 40 g di burro
  • 65 g di zucchero
  • 15 g di miele
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • La scorza grattugiata di un’arancia e di un limone.
  1. Disponete a fontana su una spianatoia la farina e versatevi al centro l’uovo, lo zucchero, un pizzico di sale, la buccia grattugiata di un limone e di un’arancia.
  2. Aggiungete anche il miele per dare un po’ di colore e cominciate ad impastare.
  3. Tagliate a tocchetti il burro e lo strutto e aggiungetelo poco per volta al vostro impasto. Lavorate velocemente il composto fino ad ottenere un panetto liscio e non appiccicoso.
  4. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e fate riposare in frigo per 1 ora.

Preparazione della crema di grano e della crema di ricotta

Per la crema di grano:

  • 180 g di grano cotto
  • 70 g di latte intero
  • 20 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza di un’arancia

Per il resto del ripieno:

  • 180 g di ricotta di pecora
  • 180 g di zucchero
  • 40 g di cedro candito
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo
  • Aroma millefiori q.b.
  • Aroma di fiori di arancio q.b.
  1. Prendete una pentola abbastanza capiente e versate al suo interno il grano cotto, il latte, il burro, un pizzico di sale e la scorza di un’arancia.
  2. Portate sul fuoco e fate cuocere fino a sfiorare il bollore mescolando continuamente.
  3. Dopodiché, eliminate la buccia di arancia e trasferite la crema in una pirofila per farla raffreddare.
  4. In una terrina setacciate la ricotta e aggiungete lo zucchero.
  5. Mescolate questi due ingredienti con l’aiuto di un paio di fruste elettriche fino ad ottenere una crema liscia, copritela e fate riposare in frigo per un’ora.
  6. A questo punto la crema di grano e la crema di ricotta dovrebbero essere freddi. Unitele entrambe in una ciotola abbastanza capiente e aggiungete le uova, il tuorlo, il cedro candito, l’aroma millefiori e l’aroma di arancio. Mescolate il tutto.

Assemblaggio e cottura della torta

  1. Riprendete la pasta frolla e stendetela con un matterello fino ad ottenere un disco di pasta dello spessore di 3 mm.
  2. Ricoprire uno stampo da 20 cm con la base di pasta frolla. Riempite per 3/4 lo stampo e con la restante pasta realizzate le 7 strisce.
  3. Disponete le prime 4 strisce in verticale e le ultime 3 in trasversale in modo da ottenere un reticolo.
  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 50/55 minuti.
  5. Fate raffreddare e decorate con lo zucchero a velo prima di servire.

Come preparare la pastiera veloce

  1. Per prima cosa dedicatevi alla preparazione del ripieno: mettete lo zucchero, il grano già cotto, l’arancia candita tagliata a pezzettini, la scorza dell’arancia grattugiata, la cannella e il sale in una ciotola. Mescolate bene in modo da amalgamare gli ingredienti.
  2. Setacciate la ricotta poi aggiungetela al resto degli ingredienti, unite anche le uova e mescolate delicatamente (nel caso in cui l’impasto dovesse risultare troppo liquido).
  3. A questo punto prendete la base di pasta frolla giù pronta e stendetela con il matterello su di un piano infarinato o direttamente tra due fogli di carta da forno fino ad ottenere uno spessore di un paio di centimetri.
  4. Adagiate la pasta frolla all’interno di uno stampo per crostate foderato con carta da forno. Punzecchiate il fondo con i rebbi di una forchetta ed eliminate la frolla in eccesso.
  5. Mettete all’interno anche il ripieno e con la frolla avanza realizzate il motivo che più preferite. Infornate in forno già caldo a 160°C per 40 minuti. A cottura ultimata togliete dal forno e fate raffreddare completamente prima di servire.

Conservazione

La pastiera napoletana secondo la ricetta tradizionale si mangia il giorno dopo averla preparata, ma se vi dovesse avanzare, riponetela in frigo coperta per un paio di giorni. In alternativa, potete congelarla e scongelarla all’occorrenza.

In alternativa vi consigliamo di provare anche la pastiera di riso.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 19-03-2022


Barrette proteiche vegane per tutti!

Colomba senza glutine adatta a tutti!