Ingredienti:
• 1 kg di pesche
• 1 l di acqua
• 450 g di zucchero
• 1/2 limone
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 80

La ricetta delle pesche sciroppate fatte in casa è un must della stagione estiva: scoprite come prepararle per conservarle tutto l’anno.

L’estate porta con sé una miriade di frutti che è davvero un peccato non conservare anche per l’inverno. Se siete stanchi delle solite confetture, potete rimediare preparando la frutta sciroppata. Adesso è il momento giusto per fare le pesche sciroppate in modo da averle a disposizione anche più avanti per realizzare gustosi dolci semplici e veloci.

Le pesche preparate in questo modo, infatti, possono essere gustate al naturale ma sono ottime anche per arricchire torte, crostate o cheesecake e per preparare delle ricche macedonie da accompagnare al gelato. Cosa ne dite? Non ci sono proprio scuse per non prepararle!

pesche sciroppate
pesche sciroppate

Come fare le pesche sciroppate

  1. Per prima cosa sciacquare bene le pesche sotto acqua corrente poi sbollentatele giusto per 2 minuti in una pentola di acqua bollente.
  2. Scolate le pesche, spellatele e tagliatele a pezzi (potete tagliarle a metà o in quarti regolandovi in base alle dimensioni dei barattoli).
  3. Man mano che tagliate le pesche, mettetele in ammollo in acqua acidulata con succo di limone per evitare che si ossidino e diventino nere.
  4. Proseguite preparando uno sciroppo di acqua e zucchero: mettete acqua e zucchero in una pentola abbastanza capiente, portate sul fuoco e lasciate sobbollire almeno 5-6 minuti dal bollore in modo che lo zucchero si sciolga e lo sciroppo inizi leggermente ad addensarsi.
  5. A questo punto, potete invasare: prendete dei vasi di vetro ben puliti e riponete all’interno le pesche tagliate e sgocciolate dall’acqua acidulata.
  6. Coprite completamente con lo sciroppo.
  7. Sigillate bene i vasi coi coperchi poi fateli bollire per sterilizzarli.
  8. Fate raffreddare completamente i vasi dopo la bollitura, verificate che si sia formato correttamente il sottovuoto e mettete in dispensa oppure gustate immediatamente.

Usatele per preparare un’ottima torta alle pesche tutto l’anno!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Torta di fichi e cioccolato: alta, soffice e buonissima!

Mele cotte in pentola: un dolcetto leggero e salutare!