Ingredienti:
• 1 rotolo di pasta sfoglia
• 4 tuorli d'uovo biologici
• zucchero a velo q.b.
• 250 g di latte intero
• 50 g di panna liquida
• 70 g di zucchero
• 20 g di farina 00
• ½ bacca di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 15 min

Gli sporcamuss sono dei dolci pugliesi semplici e al contempo golosi. Prepariamoli insieme!

Quando si ha voglia di qualcosa di buono, gli sporcamuss sono la risposta perfetta. Questi dolcetti alla crema pasticcera sono infatti sia belli da vedere che buoni da mangiare. Si tratta di sfogliatine pugliesi ripiene di crema pasticcera: la loro particolarità sta nel fatto che il ripieno è così abbondante che non sporcarsi è praticamente impossibile. Da qui il nome di sporcamuss, visto che muss in dialetto salentino significa bocca.

Ora che sappiamo perché questo prodotto tipico ha un nome così particolare, scopriamo come prepararle.

10 ricette per tenersi in forma

sporcamuss
sporcamuss

Preparazione della ricetta degli sporcamuss

  1. Iniziate la realizzazione di questa ricetta dolce srotolando la sfoglia per stenderla sulla teglia. Nel farlo lasciate la sua carta forno come base d’appoggio.
  2. Tagliate la pasta sfoglia prima in verticale e poi in orizzontale in modo da ottenere dei quadrati della stessa grandezza. Ne serviranno in tutto 16 in modo di realizzare due sfoglie con crema pasticcera a testa.
  3. Distanziate i quadrotti di pasta sfoglia e prendete un tuorlo, versatelo in una ciotola e usatelo per spennellarli.
  4. Cuocete le sfoglie in forno preriscaldato a 200°C e fatele andare per una decina di minuti o fin quando non appaiono dorate e gonfie.
  5. Durante la cottura, iniziate a preparare la crema pasticcera montando insieme i 3 tuorli rimasti con lo zucchero e la vaniglia estratta dalla bacca. Il risultato dovrà essere un composto spumoso.
  6. Aggiungete a quanto appena ottenuto la farina e continuate a mescolare fin quando non si amalgama perfettamente agli altri ingredienti.
  7. Ora prendete un pentolino e mescolate insieme panna e latte scaldandoli sul fuoco e portandoli ad ebollizione. Quando vedete le prime bolle, allontanate la pentola dal fuoco e aggiungete il composto preparato prima.
  8. A questo punto mescolate con energia riponendo la pentola sul fuoco e continuando fin quando questa non inizia ad addensarsi. La crema è finalmente pronta per essere usata.
  9. Quando i quadrotti sono pronti, sfornateli e lasciateli raffreddare.
  10. Ora farciteli con abbondante crema pasticcera e spolverateli con dello zucchero a velo. Le sfoglie con crema pasticcera saranno ancora più buone se servite ben calde.

Conservazione

Il dolce di pasta sfoglia, come accennato, andrebbe consumato sul momento. Tuttavia questa ricetta originale può mantenere per 1 o 2 giorni purché riposta in un contenitore ermetico.

Se la ricetta vi è piaciuta, provate anche quella della millefoglie!

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 26-07-2022


Fresco e strepitosamente goloso: il gelato alla menta con il Bimby da fare a casa!

La granita Bellini è una ricetta fresca e super piacevole