Ripercorriamo la storia della Colomba, come è nata e chi l’ha inventata, come è diventato un importante dolce di Pasqua, dal Medioevo a oggi.

Ogni anno, puntualmente, la domanda che ognuno di noi si pone è: come è iniziata la storia e chi ha inventato la Colomba di Pasqua? Finalmente, possiamo soddisfare questa curiosità e capire come è nato questo dolce, che è uno dei simboli fondamentali di questa festività. Tra tutti i dessert, questo è il più amato e, con la sua particolare forma, simboleggia pace e amore. Il suo successo, inoltre, è determinato anche dall’impasto facile da creare.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Colomba di Pasqua
Colomba di Pasqua

La storia della Colomba di Pasqua tra miti e leggende

Sulle origini di questo tipico dolce vi sono varie versioni. Una prima leggenda è ambientata in epoca longobarda e ha come protagonista il re Alboino. Durante l’assedio di Pavia, il sovrano si vide offrire un pane dolce e a forma di colomba, dai cittadini che volevano ingraziarselo.

Un’altra versione sulla storia della Colomba pasquale è legata alla figura di San Colombano. Intorno al 612 d.C., il santo irlandese arrivò a Pavia e fu ospitato dalla regina Teodolinda. Il banchetto era pieno di pietanze a base di carne di selvaggina che, l’abate si rifiutò di mangiare, dato che era in corso il periodo di Quaresima. La sovrana non gradì il rifiuto, così San Colombano accettò di mangiare solo dopo aver benedetto il cibo. In seguito a questo gesto, le carni si trasformarono in colombe di pane.

La Colomba di Pasqua: milanese o veronese?

Oltre tutti i miti, la storia e l’origine della Colomba pasquale che conosciamo noi oggi è ben diversa. Tuttavia, le sue radici vengono spesso contese tra due regioni italiane. Una di queste è la Lombardia, dove i suoi natali si collocano a Milano e per mano di Dino Villani. Il direttore della pubblicità della ditta milanese Motta era già noto, negli anni ’30, per i suoi panettoni natalizi. Dopo questo successo, decise di cimentarsi in una nuova ricetta per le festività pasquali. Usò gli stessi macchinari e la stessa pasta, ideando un dolce simile al panettone ma con la forma di una colomba.

Quella milanese è una delle due versioni su come nasce la tradizione della Colomba pasquale. La prima ricetta di questo dolce sarebbe nata già nell’Ottocento a Verona. Una preparazione con gli stessi ingredienti del dolce di Villani, con qualche aggiunta in più. La particolarità della versione veneta sta tutta nella preparazione. L’impasto viene lavorato tre volte, modellato a forma di colomba e, poi, lasciato lievitare per circa 12 ore.

Le feste si avvicinano, ecco la ricetta veloce per la Colomba pasquale.

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 13-03-2022


Conosciamo il fornetto versilia: cos’è e quando usarlo

Mille modi per colorare la panna montata!