Ingredienti:
• 210 g di zucchero semolato
• 350 g di mandorle pelate
• 30 g di albume
• 120 g di miele
• 60 ml di acqua
• 2 fogli di ostia alimentare
• succo di limone q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 398

Dalla tradizione dolciaria della Sicilia arriva la semplice ricetta del torrone di mandorle. Ecco come prepararlo in casa.

Ne abbiamo sentito parlare moltissimo e alcuni di noi hanno avuto la fortuna di assaggiare quello fatto proprio in Sicilia. Adesso, è possibile fare in casa il torrone di mandorle, grazie alla sua semplicissima ricetta. La preparazione non è complessa e ha come risultato un dolce tanto friabile quanto zuccherino, arricchito dalla presenza della buona frutta secca.

La sua consistenza può variare da quella più dura a quella più morbida. In ogni caso, dovete sapere che questo dessert ha origini molto antiche. Diffuso in tutta l’area del Mediterraneo, è l’imitazione di un dolce di origine araba. Il termine torrone deriva dal latino “torreo”, ovvero tostare. Questo verbo si riferisce alla lavorazione delle mandorla che, in questa ricetta, viene resa ancora più croccante. Diffuso come un dolce prettamente natalizio, è comunque una delizia gustarlo tutto l’anno.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Torrone di mandorle
Torrone di mandorle

Preparazione della ricetta per il torrone di mandorle

  1. Cominciate sbucciando e pelando le mandorle.
  2. Disponetele su una teglia (ricoperta con carta da forno) e fatele tostare in forno a 120°C per 10 minuti.
  3. Nel frattempo, versate gli albumi e 30 g di zucchero in una ciotola. Con lo sbattitore elettrico, montate a neve ferma.
  4. Riempite un pentolino con acqua e versate all’interno i restanti 180 g di zucchero e fate cuocere a fuoco medio, per far sciogliere lo zucchero. Con un termometro da cucina, controllate che arrivi a 140°C, poi spegnete.
  5. In un altro pentolino, versate il miele e cuocete a fuoco medio, fin quando arriva a 125°C.
  6. A questo punto, aggiungete gli albumi montati e il composto di acqua e zucchero.
  7. Mescolate per amalgamare il tutto e unite qualche goccia di limone.
  8. Quando il composto diventa omogeneo, versate all’interno le mandorle tostate (ancora calde) e mescolate con una spatola.
  9. Cominciate a comporre il torrone di mandorla. Sul fondo di una pirofila, posizionate un foglio di ostia alimentare. Versate sopra il composto con le mandorle (livellandolo la superficie) e ricoprite con un secondo foglio di ostia.
  10. Lasciate raffreddare completamente e trasferite in frigo per almeno 12 ore. Trascorso questo tempo, potete tagliarlo in rettangoli.

Conservazione

Dopo aver capito come fare il torrone di mandorle, dovete sapere come conservarlo. Ricordare di avvolgere ciascuna barretta nella carta oliata e mettetele in una scatola di latta. Riponete il tutto in un luogo fresco e asciutto, per massimo 1 mese.

Appassionatevi anche alla tradizionale e versatile ricetta del torrone.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


Pane alla zucca: dolce, soffice e buonissimo!

Veloce e deliziosa, ecco come fare la marmellata di castagne con il Bimby