Ingredienti:
• 540 g di farina Manitoba
• 13 g di lievito di birra fresco
• 80 ml di acqua tiepida
• 75 g di zucchero semolato
• 3 tuorli
• 1 pizzico di sale
• 120 g di burro
• 130 g di latte intero (tiepido)
• 150 g di uvetta
• 90 g di arancio candito
• 1 albume
• 150 g di zucchero a velo
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 25 min
cottura: 35 min
kcal porzione: 489

La torta Angelica è un dolce incredibilmente soffice. Ecco la ricetta per questo lievitato intrecciato e farcito con uvetta e arancio candito.

La ricetta originale di questo dessert si deve alle note sorelle Simili, delle panificatrici che hanno dato vita a un dolce amato per la sua morbidezza. Si tratta di un impasto di pan brioche, che richiede vario tempo di lavorazione; cominciate realizzando un lievitino e, poi, preparatevi a impastare! Ad ogni modo, il risultato delizioso ripaga tutti gli sforzi, perché si presenta al palato come una pasta morbidissima. Nella preparazione originale, va arricchita con uvetta e pezzi di arancio candito. Alcune versioni, però, prevedono l’aggiunta di gocce di cioccolato, così da renderlo invitante anche per i più piccoli. Prima di cominciare, quindi, scegliete la vostra farcitura preferita e preparatevi a mettere le mani in pasta!

10 ricette per tenersi in forma

Torta Angelica
Torta Angelica

Preparazione della ricetta per la torta Angelica

  1. Cominciate dal lievitino, setacciando 140 g di farina e versandola in una ciotola, insieme al lievito di birra sbriciolato e l’acqua tiepida.
  2. Mescolate per ottenere una palla omogenea di impasto; lasciatela in un recipiente, coprite con la pellicola alimentare e fate lievitare per 1 ora, in forno spento.
  3. Trascorso questo tempo, prendete un’altra ciotola e versate all’interno il latte (fatto intiepidire precedentemente); aggiungete lo zucchero semolato e, poi, i tuorli e mescolate con una frusta a mano per amalgamare il tutto.
  4. Unite 400 g di farina, dopo averla setacciata, e un pizzico di sale. Mescolate e impastate, per incorporare la farina.
  5. Tagliate a tocchetti il burro morbido (lasciato ammorbidire vario tempo a temperatura ambiente) e incorporatelo al resto dell’impasto.
  6. A questo composto, unite il lievitino e lavorate il tutto con le mani, per incorporare tra loro i due impasti.
  7. Una volta ottenuto un impasto omogeneo e liscio, mettetelo in una ciotola e coprite con pellicola. Lasciate il recipiente in forno spento, a lievitare per 2 ore.
  8. Nel frattempo, mettete l’uvetta in ammollo in acqua fredda per circa 10 minuti; al termine, strizzatela con cura.
  9. Terminato questo tempo, stendete l’impasto su un piano da lavoro infarinato. Con il mattarello, ottenete una sfoglia rettangolare e spessa circa 3 mm.
  10. Sulla superficie dell’impasto, cospargete l’uvetta e l’arancia candita, tagliata a cubetti.
  11. Arrotolatelo su se stesso, partendo da uno dei lati lunghi, e sigillate bene la chiusura pressando.
  12. Tagliate il rotolo a metà, procedendo per il senso della lunghezza.
  13. Intrecciate le due metà, mantenendo l’apertura della farcitura sempre rivolta verso l’alto. Poi, unite le due estremità, per formare una grande ciambella.
  14. Prendete una teglia e rivestitela con carta forno, posizionate sopra la torta Angelica con uvetta. Lasciatela lievitare ancora 1 ora, in forno spento.
  15. Successivamente, fate cuocere in forno statico a 180°C per 35-40 minuti; a metà cottura, controllate che non sia troppo scura, perché in questo caso potete coprirla con carta stagnola.
  16. Se volete, nel frattempo potete creare la tipica glassa. Versate l’albume in una ciotola e sbattetelo con una frusta a mano. Quando è bianco, aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo, mescolando continuamente.
  17. Quando il dolce è pronto, sfornatelo e decorate con la glassa. Fate intiepidire, prima di poter servire!

Conservazione

La torta Angelica è soffice e golosa, tanto da non potergli resistere. Preparata per la fine di un pranzo è buona anche a colazione. Potete conservarla per 2-3 giorni, coperta con un canovaccio o con la carta stagnola.

E per un dessert disponibile a tutte le ore, provate la ricetta per il pane dolce all’uvetta!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 17-11-2022


Versatile, goloso e perfetto per arricchire dolci di ogni tipo: è il caramello!

Cachi caramellati: il segreto per renderli appetitosi!