Ingredienti:
• 180 g di riso carnaroli
• 1 litro di latte intero
• 330 g di zucchero
• 130 g di mandorle tritate
• 120 g di amaretti sbriciolati
• 120 g di cedro candito
• 130 g di panna fresca
• 7 uova intere
• 3 tuorli
• la scorza grattugiata di un limone
• una bacca di vaniglia
• 120 g di acqua
• 120 g di zucchero
• 60 g di liquore amaretto
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

La torta degli addobbi si può servire in un’occasione speciale, ma anche più semplicemente a merenda accompagnata da una buona tazza di tè o caffè.

La torta di riso o torta degli addobbi è un dolce tipico della tradizione culinaria emiliana. La storia di questo dolce ha origine nel 1470 alcune donne la preparano per festeggiare il decennale di una parrocchia. Per l’occasione, vennero esposti degli addobbi alle finestre, da qui il dolce prende il nome di torta degli addobbi.

Secondo la tradizione, questa torta veniva offerta, tagliata in piccoli rombi infilzati con uno stuzzicadenti, a vicini, conoscenti e ospiti. Si tratta di uno dei dolci facili e veloci bolognesi ancora oggi molto apprezzato per la sua bontà.

Vediamo come realizzare la torta di riso di Bologna seguendo la ricetta tradizionale!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Torta degli addobbi
Torta degli addobbi

Preparazione della ricetta per la torta degli addobbi

  1. Munitevi di di una pentola abbastanza capiente e versare al suo interno il latte, lo zucchero, il riso, i semi della bacca di vaniglia e la scorza grattugiata di limone.
  2. Portate il tutto sul fuoco e fate cuocere a fiamma media per circa 1 ora. Durante la cottura, mescolate di tanto in tanto.
  3. Quando il riso sarà cotto e il latte risulterà molto ridotto, trasferite il composto all’interno di una pirofila e rimuovete il baccello di vaniglia.
  4. Coprite con della pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare. Quando sarà completamente fredda, trasferite la crema in frigo per almeno 12 ore.
  5. Dopodiché, versate la crema in una ciotola, unite anche la panna e le uova intere e mescolate con una frusta. Unite anche i tuorli e continuate a mescolare.
  6. Aggiungete anche le mandorle tritate, gli amaretti sbriciolati e il cedro candito.
  7. Amalgamate il tutto e versate il composto in uno stampo da 35×28 e alto 3 cm. Livellate bene e cuocete in forno preriscaldato a 170°C per circa 60 minuti sul ripiano più basso del forno.
  8. Nel mentre che la torta cuoce, preparate la bagna. In un pentolino versate l’acqua e zucchero. Quando avrà raggiunto l’ebollizione aggiungete anche il liquore e fate sobbollire per 2 o 3 minuti.
  9. Quando la torta sarà cotta sfornatela e ancora calda spennellatela con la bagna. Fate raffreddare tagliate la torta in quadretti prima di servire.

Conservazione

La torta degli addobbi si conserva per un paio di giorni sotto una campana di vetro.

Provate la ricetta del fiordilatte bolognese!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 24-02-2022


Le castagnole con ricotta sono irresistibili!

Cassatelle di Carnevale: una ricetta da leccarsi i baffi!