Ingredienti:
• 4 bicchieri di farina 00
• 3 bicchieri di zucchero
• 1 bicchiere di acqua
• 1 bicchieri di olio di semi di girasole
• 60 g di noci sgusciate
• 100 g di uvetta sultanina
• 2 uova
• 1 bustina di lievito per dolci
• gocce di cioccolato q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 40 min

Torta di Padre Pio: origine, ingredienti e tutti i passaggi di una ricetta dolce e particolare da preparare giorno per giorno fino al momento della cottura.

La torta di Padre Pio è un dolce che ricorda una catena di Sant’Antonio sia perché si prepara giorno per giorno sia perché si deve regalare parte dell’impasto come simbolo di amicizia. La preparazione è semplicissima ma sono richiesti dieci giorni in cui distribuire i vari passaggi. Tradizione vuole che si prepari nei giorni di festa, principalmente nel periodo natalizio; inoltre, è necessario donare tre bicchieri di impasto alle persone care. Per la preparazione devono poi essere seguite le indicazioni precise e non vanno utilizzati accessori come terrine o cucchiai di plastica.

Sulle origini effettive di questo dolce ci sono diverse correnti di pensiero, l’idea prevalente è però quella di considerarla una torta dell’amicizia e che non vi sia nessun tipo di legame con il Santo da cui prende il nome.

torta di padre pio
torta di padre pio

Come fare la torta di Padre Pio con la ricetta originale

Alcune versioni prevedono anche l’utilizzo di una mela per arricchire l’impasto: se volete, potete aggiungerla. Inoltre, noi realizzeremo una classica torta ma lasciamo a voi l’opzione di realizzare a piacere anche una ciambella di Padre Pio: vi basterà cambiare lo stampo.

  1. Il primo giorno (domenica) mettete in una ciotola rigorosamente non di plastica un bicchiere di farina e uno di zucchero senza mescolarli. Coprite con un canovaccio pulito o con un foglio di alluminio e tenete da parte a temperatura ambiente. Se vi è stato regalato un bicchiere di impasto mettetelo nel contenitore prima di aggiungere la prima quantità di zucchero e farina poi proseguite come indicato di seguito.
  2. Proseguite (lunedì) mescolando zucchero e farina con un cucchiaio di legno o di acciaio, coprite di nuovo e tenete da parte per due giorni.
  3. Il martedì e il mercoledì, infatti, non è previsto nessun passaggio se non lasciar riposare gli ingredienti a temperatura ambiente e ben coperti.
  4. A questo punto (giovedì) aggiungete un bicchiere di zucchero, uno di farina e di acqua. Coprite ancora e senza mescolare nulla lasciate riposare ancora a temperatura ambiente.
  5. Il venerdì mescolate sempre aiutandovi con un cucchiaio non di plastica, coprite e fate riposare l’impasto per i tre giorni successivi (sabato, domenica e lunedì).
  6. Arrivati all’ultimo giorno (martedì) mescolate con il solito cucchiaio e prelevate tre bicchieri di impasto da regalare. Aggiungete poi a quel che vi è avanzato dell’impasto due bicchieri di farina, uno di zucchero, l’olio di semi, le noci tritate, l’uvetta ben ammollata e strizzata e le gocce di cioccolato. Se avete scelto di usare anche una mela, dovrete aggiungerla ora dopo averla sbucciata e tagliata a cubetti.
  7. Versate l’impasto così ottenuto all’interno di una tortiera foderata con carta da forno e fate cuocere in forno caldo a 180°C per 40 minuti. Sfornate il dolce di Padre Pio verificando sempre la completa cottura e fate raffreddare.

In alternativa, vi suggeriamo di dare un’occhiata anche alla torta del 3.

0/5 (0 Reviews)

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.

TAG:
torte

ultimo aggiornamento: 07-01-2021


Torta di pandoro: la ricetta perfetta per riciclare gli avanzi!

Volete sapere come preparare un mocaccino buono come quello del bar? Ecco la ricetta