Ingredienti:
• 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
• 80 g di farina 00
• 260 g di zucchero semolato
• 5 uova
• 75 g di fecola di patate
• la scorza grattugiata di 1/2 limone
• 1 pizzico di sale
• 400 ml di crema diplomatica
• 200 ml di acqua
• 20 ml di Alchermes
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 45 min
kcal porzione: 697

Ecco la ricetta originale della torta diplomatica, uno dei più grandi classici della pasticceria italiana che conquista tutti.

Preparare la torta diplomatica in casa è possibile grazie a una ricetta semplice. Si tratta di uno dei dolci più amati che appartengono alla tradizione di pasticceria italiana. Questo dessert contiene un equilibrio tra consistenze diverse, con un gusto che difficilmente si può dimenticare. Al suo interno, si alternano strati di pasta sfoglia croccante, morbido pan di Spagna e una vellutata crema diplomatica, che nasce dall’unione tra quella chantilly e quella pasticcera. Servite il tutto con tanto zucchero a velo e potrete presentare anche un’ottima torta diplomatica di compleanno, in occasioni speciali.

10 ricette per tenersi in forma

Torta diplomatica
Torta diplomatica

Preparazione della ricetta per la torta diplomatica

  1. Cominciate dal pan di Spagna. Dividete gli albumi dai tuorli e sbattete questi ultimi con 80 g di zucchero.
  2. In un’altra ciotola, montate gli albumi con gli altri 80 g di zucchero. Poi, uniteli ai tuorli montati.
  3. Setacciate e aggiungete la farina e la fecola di patate, unite la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e mescolate.
  4. Fate cuocere l’impasto in uno stampo rettangolare (dalle dimensioni 26×20 cm), imburrato e infarinato, e in forno preriscaldato a 180°C per 35 minuti. Terminata la cottura, tagliate i 4 bordi e la crosta in superficie, per tenere solo l’interno morbido dell’impasto.
  5. A questo punto, preparate la crema diplomatica con la nostra semplice ricetta.
  6. Successivamente, passate alla pasta sfoglia. Stendete su una spianatoia il rotolo di sfoglia rettangolare e, con un coltello, tagliate due rettangoli con le stesse dimensioni del pan di Spagna.
  7. Rivestite con carta forno una leccarda da forno e posizionate sopra i rettangoli di pasta sfoglia. Bucherellateli con una forchetta e cospargeteli con una manciata di zucchero a velo.
  8. Fate cuocere in forno statico a 180°C per 12 minuti.
  9. Preparate la bagna per il pan di Spagna. Unite l’acqua a 100 g di zucchero in un pentolino e fate cuocere a fiamma moderata, per far sciogliere lo zucchero. Dopo aver fatto, spegnete e unite l’Alchermes e mescolate per rendere il composto omogeneo.
  10. Assemblate il dolce diplomatico su un vassoio. Posizionate prima un rettangolo di pasta sfoglia, spalmate sopra metà della crema diplomatica.
  11. Bagnate il pan di Spagna nell’Alchermes, su tutti i lati, poi posizionatelo sulla crema. Copritelo con l’altra metà di crema e, in ultimo, ricoprite con il secondo rettangolo di pasta sfoglia.
  12. Decorate con zucchero a velo e servite.

Conservazione

Questa torta con pan di Spagna e pasta sfoglia è resa unica dall’aggiunta della crema diplomatica. Potete conservarla in frigo per 3 giorni, coperta con pellicola alimentare.

Avete provato il gusto della cheesecake alle nocciole?

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 20-08-2022


Torta con fichi e ricotta: semplicemente deliziosa!

Flantze: la ricetta tipica valdostana