Lo sentite il profumo del buongiorno? È la torta margherita!

Ingredienti:
• 175 g di farina
• 175 g di fecola di patate
• 6 uova
• 200 g di zucchero
• 100 g di burro
• 150 ml di latte
• 18 g di lievito vanigliato per dolci
• 1 scorza di limone
• 1 pizzico di sale
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 259

Oggi prepareremo la torta margherita, la torta classica più famosa… buonissima da sola o farcita!

Benché la torta margherita sia una di quelle che almeno una volta nella vita abbiamo preparato (o mangiato!) tutti, spesso viene confusa con il pan di Spagna per via delle sembianze molto simili. La differenza principale sta nella componente grassa della ricetta. Latte, burro o simili, infatti, non sono presenti nel pan di Spagna.

Anche pur avendo qualche passaggio in più del cugino spagnolo, gli ingredienti della torta margherita non sono difficili da reperire e, con tutta probabilità, ce li avete anche già in casa.

La ricetta che faremo non è particolarmente impegnativa, quindi se volete fare una tortina veloce, questa base farà proprio al caso vostro! Eh sì, perché la torta margherita è buonissima gustata senza aggiunte, ma è anche molto versatile e vi può aiutare in preparazioni molto più complesse. Potete, per esempio, tagliarla orizzontalmente, farcirla e creare una torta di compleanno a strati. Quando l’abbinate a cioccolato o frutta, state pur certi che i bambini arriveranno a frotte! Ma ora prepariamola.

Torta Margherita
Torta Margherita

Come preparare la torta margherita

  1. Prendete due ciotole. Nella prima, mettete gli albumi e montateli a neve ferma. Per il momento, teneteli da parte. Nell’altra ciotola, montate i tuorli con lo zucchero. Bisogna montarli per alcuni minuti, perché più riuscirete ad incamerare aria, più la torta verrà soffice! Mi raccomando, assicuratevi che le uova siano a temperatura ambiente. Quando la montata di rossi e zucchero sarà ben spumosa, aggiungete il burro a tocchetti e amalgamatelo bene.
  2. Terminata questa operazione, setacciate la farina, la fecola e il lievito e aggiungeteli poco alla volta al composto delle uova con il burro. Per aiutarvi, aggiungete anche il latte. Se il composto dovesse essere troppo secco, aggiungete un pochetto di latte.
  3. Grattugiate la buccia di mezzo limone e aggiungetela all’impasto. A questo punto, incorporate anche i bianchi montati in precedenza, facendo quest’operazione con estrema delicatezza e sempre dal basso verso l’alto.
  4. Imburrate e infarinate una teglia da forno da 22-24 cm di diametro e versateci dentro il composto. Livellate, non sbattendo, e cuocete in forno statico a 180 °C per circa 40 minuti. Dipende anche molto dalla ventilazione del vostro forno, quindi se la torta avesse bisogno di altri 10 min non stupitevi. La prova dello stuzzicadenti dovrebbe aiutarvi!

Una volta cotta, fatela raffreddare e cospargetela con dello zucchero a velo! Andrebbe già bene così ma, se preferite, potete farcirla con creme, frutta o marmellata!

Torta margherita con il Bimby, ancora più facile!

  1. Prendete il boccale e polverizzate lo zucchero e la buccia di limone nel, lavorandolo per 30 sec. a vel. Turbo. Aggiungete il burro a pezzetti e montate per 1 min., vel 5.
  2. Unite lo zucchero vanigliato e un uovo alla volta, lavorando a vel. 4 (circa 1-2 min.). Poi aggiungete farina, fecola e sale, mischiando per 1 min., sempre vel. 4. Infine sciogliete il lievito nel latte e aggiungeteli, lavorando per ancora 30 sec., vel. 2-3.
  3. Nello stampo da 22-24 cm, livellate l’impasto senza sbattere. Mettetelo nel forno a 180 °C per circa 40 min. Come già detto, potete mangiarla senza aggiungere creme e farciture o arricchirla con ingredienti a scelta.

Se vi è piaciuta questa ricetta, siamo sicurissimi che vi piacerà anche la nostra torta 7 vasetti.Provatele entrambe e diteci quale delle due avete preferito!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X