Ingredienti:
• 120 g di zucchero semolato
• 5 uova
• 100 g di farina 00
• 1 pizzico di sale
• 130 g di ricotta
• 150 g di crema di marroni
• 1 bacca di vaniglia (semi)
• 350 g di cioccolato fondente
• 350 g di panna fresca liquida
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 334

Per queste feste, arricchite la tavola con tante prelibatezze dolci. La nostra proposta è il Bûche de Nöel, il tipico tronchetto francese natalizio.

Le feste di Natale sono fatte per riunirsi intorno a una tavola ricca e piena di gustose preparazioni. Per finire in bellezza i vostri pranzi o cene, vi consigliamo la ricetta del Bûche de Nöel. Si tratta di un piccolo e delizioso tronchetto di Natale, la cui preparazione è originaria della Francia.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Buche de Noel
Buche de Noel

Preparazione della ricetta per il Bûche de Nöel

  1. Cominciate dalla pasta biscotto. Separate gli albumi dai tuorli e versate questi ultimi in una ciotola. Aggiungete 60 g di zucchero e lavorate con lo sbattitore elettrico.
  2. In un’altra ciotola, mettete gli albumi con gli altri 60 g di zucchero e montate.
  3. Unite i due composti e mescolate con una spatola, delicatamente dal basso verso l’alto.
  4. Setacciate la farina e aggiungetela poco alla volta, mescolando nel frattempo. In ultimo, unite un pizzico di sale.
  5. Prendete una teglia (25×35 cm) e foderatela con carta da forno. Versate l’impasto e livellate la superficie.
  6. Fate cuocere in forno a 220°C per 7 minuti.
  7. A cottura terminata, trasferite la pasta biscotto, ancora attaccata alla carta da forno, su un piano da lavoro.
  8. Spolverizzate con un po’ di zucchero e ricoprite (sigillando i bordi) con pellicola trasparente. Lasciate raffreddare.
  9. Per il ripieno, setacciate la ricotta e versatela in una ciotola. Aggiungete la crema di marroni e i semi di vaniglia e mescolate.
  10. Quando ottenete un composto cremoso e omogeneo, prendete la pasta biscotto, capovolgetela e liberatela della carta da forno.
  11. Spalmate la crema su tutta la superficie, lasciando tutto il bordo libero (1 cm).
  12. Arrotolatelo, staccando poco alla volta la pellicola e, poi, avvolgetelo completamente con la pellicola stessa. Fate riposare in frigo, intanto che realizzate la copertura.
  13. Per la ganache, tritate il cioccolato e versate la panna in un pentolino. Fate arrivare a bollore e spegnete.
  14. Versate il cioccolato all’interno e mescolate per farlo sciogliere del tutto.
  15. Lasciate raffreddare per 10 minuti e prendete il rotolo dal frigo. Tagliate un piccolo pezzo e posizionate entrambi su una gratella, accostandoli come se fossero parte di un unico ceppo.
  16. Fate colare sopra la copertura e lasciate asciugare. Spostate su un piatto da portata e fate raffreddare per 30 minuti (in frigo), dopodiché potete realizzare le striature sulla superficie con una forchetta e decorare.

Conservazione

Se questo tronchetto di Natale francese dovesse avanzare, potete conservarlo in frigo per 2 giorni, avvolto nella pellicola trasparente.

Le origini del Bûche de Nöel

La ricetta di questo dolce deriva da una lunga tradizione. Da un millennio a questa parte, il tronco d’albero è uno dei simboli principali legati alle feste natalizie. Ciò avviene nel Nord Europa dove, ormai da sempre, si è soliti bruciare un ceppo nel camino per riscaldarsi. In alcuni Paesi, anche in quelli dell’Est, si mette nel camino la notte di Natale, per farlo bruciare fino all’Epifania. Le sue ceneri, poi, vengono conservate e considerate di buon auspicio per la casa.

Questa tradizione ha posto le basi per una ricetta che – nella forma – richiama questo tronchetto simbolo. Nel 1945, un pasticcere francese mise appunto la preparazione per questo dessert, per rianimare la tradizione che si era un po’ persa durante gli anni. Grazie a lui, la tradizione ha preso nuova vita, passando da un vero ceppo di albero a uno del tutto commestibile e pieno di cioccolato. Il dolce, poi, ha avuto così tanto successo da essere importato anche oltre i confini e anche in Italia festeggiamo con un buonissimo tronchetto di Natale.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - DV

Natale

ultimo aggiornamento: 15-10-2021


Latte di mandorla: la ricetta e tutte le caratteristiche

Cosa c’è di più romantico di un rotolo red velvet?