Ingredienti:
• 800 g di pasta frolla
• 500 g di carote
• 50 g di mandorle tostate
• 1 uovo biologico
• 100 g di zucchero
• 4 biscotti secchi
• albume q.b.
• latte q.b.
• cannella q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 50 min
cottura: 20 min

La crostata di carote è un dolce delicato e al contempo ricco di gusto. Una delle torte veloci e perfette per ogni occasione.

Preparare una crostata di carote è molto più semplice di quanto si pensi. A base di ingredienti semplici e sani riesce inoltre ad ingolosire chiunque grazie al profumo e al sapore che la contraddistinguono rendendola unica.

La crostata di carote con mandorle, nota anche come crostata di carote Camilla, è infatti colorata, cremosa ed in grado di offrire sempre il massimo del gusto. Il tutto con estrema delicatezza.

10 ricette per tenersi in forma

Crostata di carote
Crostata di carote

Preparazione della ricetta per la crostata di carote

  1. Iniziate lavando, sbucciando e lessando le carote in modo che risultino ben cotte ma non troppo morbide.
  2. Prendete un frullatore e versatele dentro assieme alle mandorle tritandole per bene.
  3. In una ciotola, versate il mix appena ottenuto e aggiungetevi l’uovo, lo zucchero, la cannella e i biscotti mescolando ancora per bene.
  4. Riponete la ciotola in frigo e prendete la pasta frolla già pronta.
  5. Infarinate il piano da lavoro e stendete la frolla dandole uno spessore di 5 mm.
  6. Sistematela su uno stampo da torta dal diametro di 26 cm e riempitela con la farcia che avevate riposto in frigo.
  7. Con il resto della frolla, create delle strisce per decorare la superficie del dolce dando così vita alla classica griglia della crostata e sistemando qualche mandorla negli spazi di sola farcia, per ottenere una decorazione semplice ma piacevole.
  8. Mescolate insieme un po’ di latte e albume e spennellate il tutto sulle strisce di crostata.
  9. Infornare il tutto in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti, controllando di tanto in tanto la torta. Quando apparirà ben dorata potrete estrarla dal forno e servirla.

Varianti golose della crostata di carote

Tra le ricette facili e veloci rientrano anche alcune varianti di questa crostata che risultano altrettanto buone e al contempo diverse.

  • La prima è la crostata di carote con ricotta e mandorle che segue le stesse indicazioni della ricetta originale ma che tra gli ingredienti per la farcia prevede anche 200 g di ricotta. Preparazione e cottura restano identiche e l’unica differenza è data dal sapore ancor più delicato.
  • Un’altra variante è invece quella della crostata alle carote senza burro. Anche in questo caso si può usare la ricotta, mettendone però 250 g in quanto andrà a sostituire anche il burro. Il procedimento rimane lo stesso. Se si desidera che il burro non sia presente neanche nella frolla sarà sufficiente seguire le indicazioni per la versione della pasta frolla senza burro.

Conservazione

La crostata, varianti comprese, si conserva in frigorifero per 2 o 3 giorni purché coperta da della pellicola trasparente o dentro una campana di vetro o di plastica. Per consumarla al meglio è consigliabile estrarla dal frigo almeno una decina di minuti prima di servirla.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella della torta Camilla!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


Niente più rinunce, arriva la torta con pere e cioccolato ma senza glutine

Sfoglio polizzano delle Madonie: la torta siciliana tra gusto e tradizione