Ingredienti:
• 1 kg di frutta
• 70 g di zucchero semolato
• 120 g di zucchero di canna
• 2 cucchiai di succo di limone
• 1 cucchiaino di cannella in polvere
• 180 g di farina
• 140 g di burro
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 35 min
kcal porzione: 242

Ecco il metodo più semplice per preparare un delizioso crumble: la ricetta e le sue versioni più gustose da fare in casa.

Il crumble è un dolce di origine anglosassone, abbastanza conosciuto e amato in tutto il mondo. Il motivo del suo successo risiede nell’abbinamento tra parte morbida e parte croccante. La superficie, ovvero la parte visibile, è fatta di una friabile crosta creata con farina, burro e zucchero o – più semplicemente con biscotti secchi e sbriciolati. La parte sottostante, invece, è morbida e cremosa, arricchita con vari ingredienti. La versione del dessert crumble di mele è quella più amata, ma sono molti i frutti che si abbinano a questa preparazione. In questo dolce, potete anche includere cioccolato o ingredienti salati, che lo rendono irresistibile.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Crumble
Crumble

La ricetta base del crumble

  1. Per il ripieno di questo dolce, lavate e tagliate in pezzi la frutta. Prendete una padella in cui versarli e unite 20 g di burro.
  2. Aggiungete 2 cucchiai di succo di limone, 70 g di zucchero semolato e la cannella. Mescolate e lasciate macerare.
  3. Per la crosta croccante che riveste il dolce tagliate a dadini e versate gli altri 120 g di burro freddo in un recipiente.
  4. Aggiungete 180 g di farina e 120 g di zucchero di canna. Impastate con la punta delle dita, velocemente, per renderlo sbricioloso.
  5. In una pirofila, versate il ripieno con la frutta e ricoprite con l’impasto sbriciolato.
  6. Fate cuocere in forno a 180°C per circa 35/40 minuti, fin quando non diventa croccante l’esterno.

La preparazione base e dolce del crumble è molto semplice e versatile. La sua formula si adatta a una varietà di prodotti, frutti e non solo. Di seguito, vi proponiamo alcune delle migliori versioni di questa fantastica ricetta.

Crumble alle mele

crumble alle mele
crumble alle mele

Tra le varie ricette del cramble, la versione più tradizionale e amata è sicuramente quella del crumble alle mele. Questa tipologia di frutta rende ancora più cremoso e dolce il ripieno. Ottimo come dessert di fine pranzo o un’occasione speciale, si prepara molto facilmente.

  • 1 kg di mele
  • 70 g di zucchero semolato
  • 120 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 180 g di farina 00
  • 140 g di burro

Lavate, sbucciate e tagliate a cubetti le mele. Versatele in una padella con 20 g di burro, lo zucchero semolato, 2 cucchiai di succo di limone e un pizzico di cannella (se preferite). Mescolate e fate cuocere per qualche minuto, fino a rendere il tutto cremoso. Tagliate a cubetti la quantità restante di burro freddo e versateli in una ciotola con la farina e lo zucchero di canna. Impastate con la punta delle dita in maniera rapida e ottenete un composto sbricioloso. Versate il ripieno cremoso in una pirofila e ricoprite con l’impasto sbriciolato. Fate cuocere in forno a 180°C per circa 35/40 minuti. A cottura terminata, lasciate intiepidire prima di sformare il dolce.

Crumble al cioccolato

Crumble al cioccolato
Crumble al cioccolato

Ottimo con una grande varietà di frutti ma anche con il sapore del cacao. Il crumble al cioccolato è una vera delizia e adatto ai più golosi. Per prepararlo servono alcuni ingredienti in più, come la maizena e la panna liquida, ma il procedimento di base è lo stesso e ugualmente semplice.

  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero semolato
  • 190 g di farina 00
  • 300 g di cioccolato fondente
  • 300 ml di panna fresca liquida
  • 9 g di maizena

Prima di cominciare, togliete il burro dal frigo per farlo ammorbidire. Tagliatelo a cubetti e versatelo nel recipiente di un mixer, con zucchero e farina. Lavorate per avere un composto sbricioloso. Versate la panna in un pentolino e portate a bollore. Tritate il cioccolato fondente e mettetelo in una ciotola, per poi versate sopra la panna bollente. Aggiungete la maizena e mescolate. Prendete una pirofila, versate sul fondo questo composto cremoso e, sopra, la parte sbriciolosa. Fate cuocere a 180°C per circa 35/40 minuti.

Crumble alle pesche

Crumble di pesche
Crumble di pesche

Se cercate un dolce dal sapore tutto estivo, il crumble alle pesche fa al caso vostro. Questo frutto di stagione è ottimo per creare un ripieno cremoso e zuccherino, da abbinare alla copertura croccante e friabile di questo dessert. L’aggiunta in più sono le mandorle, ottime per accompagnare il gusto di questo frutto.

  • 2 pesche
  • 80 g di farina 00
  • 80 g di zucchero semolato
  • 50 g di burro
  • 30 g di mandorle (sbucciate)
  • 2 cucchiai di succo di limone

Lavate, sbucciate e tagliate a spicchi le pesche. Mettetele in una ciotola con 2 cucchiai di limone e 30 g di zucchero e lasciate macerare per 20 minuti. In un altro recipiente, versate la farina, gli altri 50 g di zucchero, il burro morbido a cubetti e le mandorle a lamelle. Impastate velocemente, per ottenere un composto sbricioloso. In una pirofila, versate le pesche e ricoprite con l’impasto per la parte croccante. Fate cuocere in forno a 180°C per circa 35/40 minuti. Una volta fatto, lasciate intiepidire prima di sformare.

Crumble senza burro

Crumble senza burro
Crumble senza burro

Questo dessert è genuino e reso salutare dalla presenza di tanta buona frutta. Tuttavia, c’è una versione ancora più leggera, ovvero quella senza burro. Questo ingrediente viene sostituito dall’olio, che rende ancora più light un dessert che si accompagna bene con qualsiasi abbinamento.

  • 600 g di frutta
  • 170 g di farina 00
  • 60 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 65 ml di latte
  • 30 g di olio di oliva
  • 2 cucchiai di succo di limone

Lavate, sbucciate e tagliate a cubetti la frutta. Versatela sul fondo di una pirofila e ricoprite con il succo di limone, 30 g di zucchero e un pizzico di cannella. Mescolate e lasciate macerare per 20 minuti. In una ciotola, versate la farina, gli altri 30 g di zucchero, il latte e l’olio. Impastate velocemente con le mani, per ottenere un composto sbricioloso. Sulla frutta, nella pirofila, distribuite questo impasto. La cottura in forno a 180°C prevede circa 35/40 minuti.

Crumble alle pere

Crumble alle pere
Crumble alle pere

Un’ottima alternativa è il crumble alle pere. Questo frutto viene fatto macerare con zucchero e cannella, per renderlo più dolce e adatto a un dessert così tanto amato. Gli ingredienti base sono gli stessi e il procedimento ugualmente semplice.

  • 4 pere
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 130 g di zucchero semolato
  • 150 g di farina 00

Lavate, sbucciate e tagliate a cubetti le pere. Mettetele sul fondo di una terrina, ricoprendole con 30 g di zucchero e un pizzico di cannella. Lasciate insaporire per 20 minuti. Versate la farina in una ciotola e unite i restanti 100 g di zucchero e il burro (freddo) a cubetti. Impastate velocemente con le mani, in modo da ottenere un composto sbricioloso, poi versatelo sulla frutta. Fate cuocere in forno a 180°C per circa 35/40 minuti. A cottura terminata, lasciate intiepidire prima di sformare.

Conservazione

In qualsiasi variante vogliate preparare questo fantastico dolce, potete anche conservarlo e gustarlo in ogni momento. Tenetelo in un contenitore ben chiuso, in frigo e per 2 giorni al massimo.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 31-08-2021


La morbidezza della torta alla panna nasconde un dolce segreto!

Il cocktail blu (italiano) per eccellenza, ecco come fare l’Angelo Azzurro