Ingredienti:
• 450 g di farina
• 90 g di burro
• 3 uova
• 2 cucchiai di zucchero
• 15 ml di limoncello
• la scorza grattugiata di 1 limone
• 1 pizzico di sale
• 300 ml di miele di acacia
• palline colorate q.b.
• olio di semi q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 890

Ecco i migliori dolci natalizi napoletani che abbiamo scelto per deliziarvi durante queste feste, con tante ricette facili e gustose.

Paese cha vai, tradizione che trovi. Anche in Campania le feste di Natale sono molto amate, specie per tutte le prelibatezze che si possono realizzare in cucina. Per festeggiare in compagnia di amici e parenti, ci sono molti dolci natalizi napoletani. Una sfilza di preparazioni che potete replicare in qualsiasi parte d’Italia e presentare sulla tavole nei giorni più amati dell’anno.

I migliori dolci tipici natalizi napoletani

Il repertorio di specialità natalizie in Campania è vasto. Per farli, vengono usati i prodotti tipici del territorio. Tra questi non possono mancare le speciali mandorle che, insieme ad altri ingredienti, danno sapore particolare ai vari impasti.

Struffoli

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Struffoli
Struffoli

Se pensiamo ad un Natale a Napoli, non possiamo che pensare agli struffoli. Questi sono dei dolcetti che non possono assolutamente mancare in questo periodo. La loro preparazione è molto facile e basta creare un impasto con farina, uova, burro e un ingrediente speciale. Al tutto si aggiunge un buon liquore, che rende ancora più speciali queste pepite fritte. Ancora più accattivante è il loro rivestimento, perché devono essere interamente ricoperte dal dolce miele.

Ingredienti

  • 450 g di farina
  • 90 g di burro
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 15 ml di limoncello
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • 300 ml di miele di acacia
  • palline colorate q.b.
  • olio di semi q.b.

Su un piano da lavoro, versate la farina a fontana. Scavate una fossa al centro, aggiungete un pizzico di sale, le uova, lo zucchero e il burro, tagliato a tocchetti. Cominciate a mescolare un po’ gli ingredienti, poi aggiungete il limoncello e la scorza di limone grattugiata. Impastate energicamente.
Quando ottenete un impasto morbido ed elastico, dividetelo in pezzi e lavorate ciascuno per ottenere dei cordoncini. Tagliateli a tocchetti di pochi centimetri e date a ciascuno la forma di una pallina.
Versate l’olio per friggere in una pentola e mettetela sul fornello. Accendete il fuoco e, quando è sufficientemente caldo, cominciate a tuffarvi dentro un po’ di palline alla volta. Man mano che diventano dorati, scolateli con una schiumarola e metteteli su un vassoio, ricoperto con carta assorbente.
Una volta fatto, mettete il miele in un’altra pentola e fate sciogliere a fuoco basso. Spegnete e tuffate dentro gli struffoli, mescolate e trasferite su un piatto da portata.

Susamielli

Susamielli
Susamielli

I susamielli sono i tradizionali biscotti a forma di S. Questi non vengono ricordati solo per il loro aspetto, ma anche per il loro incredibile sapore. Fatti con un’irresistibile farina di mandorle, possono anche essere decorati con questa incredibile frutta secca.

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di miele
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di mandorle (+ q.b. per la decorazione)
  • 1 cucchiaio di pisto
  • 2 g di ammoniaca per dolci
  • 1 albume

In un mixer, mettete le mandorle e lo zucchero e tritate. Quando ottenete una farina, versatela in una ciotola insieme alla farina 00, il miele, il pisto e l’ammoniaca. Impastate energicamente, fino ad ottenere un panetto omogeneo. Dividetelo in pezzi e lavorate ciascuno per ottenere dei cordoncini. Tagliateli a distanza di un palmo e posizionate ciascuna strisciolina su una teglia, ricoperta da carta da forno.
Date a ciascuno la forma di una S. In una ciotola, mettete l’albume e sbattetelo, poi spennellate tutti i biscotti. Decorate mettendo delle mandorle intere sulla pasta. Fate cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 180°C per 15 minuti.

Roccocò

Roccocò
Roccocò

Tra le migliori ricette per dolci natalizi napoletani ci sono i roccocò. Questi sono dei biscotti grandi e a forma di ciambella. Anch’essi sono fatti con farina di mandorle e decorati con frutta secca, ma il loro impasto è ancor più aromatizzato. Per realizzare la ricetta originale, avete bisogno di ingredienti speciali come il cedro candito o il pisto.

Ingredienti

  • 130 g di mandorle
  • 250 g di zucchero semolato
  • 250 g di farina 00
  • 100 g di cedro candito
  • 2 g di pisto
  • 87 ml di acqua
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • la scorza di mezza arancia
  • 1 uovo

Per prima cosa, tostate 100 g di mandorle, infornandole su una teglia per 5 minuti, a 180°C. Mettete 50 g di queste in un mixer e frullate per ridurle in farina.
In una ciotola, versate la farina 00, lo zucchero e il bicarbonato. Mescolate e, poi, aggiungete anche il pisto (un mix di spezie per dolci). Unite anche le mandorle tritate, la scorza di mezza arancia e l’acqua a filo. Impastate e aggiungete il cedro candidato (tagliato a cubetti piccoli) e gli altri 50 g di mandorle tostate intere.
Impastando, ottenete un composto liscio. Dividetelo in pezzi e lavorate ciascuno per avere dei cordoncini abbastanza doppi. Tagliateli in rotoli di circa 20 cm e utilizzate ciascuno per fare delle ciambelline. Posizionatele su un vassoio, ricoperto con carta da forno, e spennellatele con un uovo sbattuto. Se volete, potete decorare mettendo sopra altre mandorle intere. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti.

Cassata napoletana

Dolci natalizi napoletani
Cassata napoletana

Sulle vostre tavole non può mancare la cassata napoletana. Questa è una versione più leggera di quella nota siciliana. Si parte, comunque, da una base di pan di Spagna e ricotta, per finire a una farcitura con gocce di cioccolato e frutta candita.

Ingredienti

  • 5 uova
  • 210 g di zucchero semolato
  • 150 g di farina 00
  • 1 pizzico di sale
  • 350 g di zucchero a velo
  • 700 g di ricotta
  • 100 g di gocce di cioccolato
  • frutta candita q.b.
  • 500 ml di acqua
  • maraschino q.b.

Preparate il pan di Spagna senza lievito, montando le uova in una ciotola con il sale. Aggiungete 150 g di zucchero e continuate a montare con uno sbattitore per circa 15 minuti. Aggiungete la farina e mescolate con una spatola. Prendete uno stampo per dolci (dal diametro di 28 cm), imburratelo e infarinatelo, versate l’impasto. Fate cuocere a 170°C per 40 minuti.
Per il ripieno, versate la ricotta in una ciotola con lo zucchero a velo. Mescolate e, poi, fate riposare in frigo per 1 ora. Trascorso questo tempo, dividete il composto in due metà e arricchite una di queste con gocce di cioccolato e frutta candita (il resto mettetelo da parte). In un pentolino, mettete l’acqua, 60 g di zucchero e il maraschino, facendo sciogliere il tutto per ottenere uno sciroppo.
Prendete il pan di Spagna e tagliate in senso orizzontale a metà altezza. Bagnate il disco che funge da base con lo sciroppo e spalmate la ricotta decorata con cioccolato e frutta. Coprite con l’altro disco di pan di Spagna e rivestitelo con la crema di ricotta semplice (messa da parte). In ultimo, decorate a vostro piacimento.

Pasta reale

Tra i più antichi dolci natalizi napoletani, infine, c’è la pasta reale. Questo particolare impasto è usato per creare dei dolcetti particolari e colorati. Per farli diversi potete usare dei coloranti, oppure gustarli al naturale. Anche per questa ricetta vi servono tante mandorle e tanti aromi.

Ingredienti

  • 300 g di mandorle
  • 750 g di zucchero semolato
  • succo di limone q.b.
  • 125 ml di acqua
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 albume
  • coloranti alimentari q.b.

Sbucciate e spellate le mandorle, tritatele in un mixer per ridurle in farina. In un pentolino, versate l’acqua e 400 g di zucchero e fate sciogliere, per ottenere uno sciroppo. Aggiungete la farina di mandorle e la cannella, continuando a cuocere e mescolare per 15 minuti, per ottenere una pasta liscia e densa.
Stendetela su un vassoio ricoperto con carta da forno (con uno spessore di 1 cm) e ritagliate dolcetti di varie forme.
Per la glassa, versate 350 g di zucchero, il succo di limone e l’albume. Lavorate il tutto con uno sbattitore elettrico e aggiungete il colorante. Intiepidite, poi, a bagnomaria e, una volta fatto, usatela per spalmarla sulla superficie dei dolcetti.

1/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Natale

ultimo aggiornamento: 10-12-2021


La ricetta degli zuccherini montanari, un dolce della tradizione

Fare i biscottini di Natale con il Bimby è un gioco da ragazzi!