Ingredienti:
• 1 kg di lamponi
• 400 g di zucchero semolato
• il succo di 1/2 limone
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 50 min
kcal porzione: 240

Cremosa, irresistibile e profumata, provate a realizzare una marmellata di lamponi fatta in casa, da usare in mille modi.

Amanti delle confetture a rapporto, perché oggi ne prepariamo una davvero deliziosa. Stiamo parlando della marmellata di lamponi, rossa e cremosa, adatta per mille abbinamenti. Il modo perfetto per consumarla è a colazione, spalmata su una fetta di pane con burro, oppure usata per decorare una fresca cheesecake o una morbida crostata.

I più appassionati, invece, conosceranno anche altri abbinamenti con la confettura di lamponi, raffinati ma gustosi; provatela con dei formaggi, come ricotta o robiola, oppure insieme a carni di selvaggina, per bilanciare il loro sapore deciso con un po’ di dolcezza. Ad ogni modo, questa marmellata è buona sempre e a tutte le ore. Vediamo come prepararla in modo veloce e facile.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Marmellata di lamponi
Marmellata di lamponi

Preparazione della ricetta per la marmellata di lamponi

  1. Per cominciare, lavate i frutti sotto acqua corrente. Poi, scolate in un colino per farli asciugare.
  2. Successivamente, trasferiteli in una ciotola capiente e irrorateli con il succo di limone.
  3. A questi, aggiungete anche lo zucchero semolato e mescolate.
  4. Coprite il contenitore con pellicola alimentare e lasciate macerare in frigo per 2-4 ore. L’idea migliore, però, sarebbe di lasciar macerare il composto per una notte intera.
  5. Trascorso il tempo di riposo, trasferite tutto il contenuto (compreso il succo dei frutti) in un pentolino.
  6. Fate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 50 minuti, mescolando continuamente.
  7. Terminata la cottura, la confettura deve essersi addensata. Fate la prova del piattino: se non cola è pronta.
  8. Per un risultato più omogeneo, potete setacciare il composto in un colino a maglie strette; in questo modo, riuscite anche ad eliminare i semi, se non li preferite.
  9. Distribuite la marmellata calda in barattoli in vetro precedentemente sterilizzati, riempiendoli e lasciando 1 cm dal bordo.
  10. Chiudete ermeticamente, capovolgete e fate raffreddare, per creare il sottovuoto. Successivamente, riponeteli in dispensa.

Per un prodotto ancora più genuino, potete fare la marmellata di lamponi senza zucchero. Ciò che occorre è sostituire il dolcificante con 2 mele alla lista degli ingredienti. La preparazione è invariata: fate macerare per 2-4 ore i lamponi con il succo di limone e le mele tagliate a cubetti. Una volta fatto, cuocete tutto per lo stesso tempo e il gioco è fatto.

Conservazione

Buona con tutto, la confettura di lamponi è una delle cose più deliziose che potete creare nella vostra cucina. Una volta fatto il sottovuoto, conservatela in un luogo fresco e buio per 3 mesi. Quando aprite un vasetto, spostatelo in frigo e consumate il contenuto in 3-4 giorni.

Un grande classico che non potete abbandonare: ecco la ricetta della marmellata di ciliegie fatta in casa.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 01-07-2022


Arriva la versione estiva (e deliziosa) dello strudel di fichi

Genuina e soffice, come resistere alla torta di prugne?