Ingredienti:
• 1 kg di mele cotogne
• 300 g di uva fragola
• 500 g di zucchero semolato
• il succo di 1 limone
difficoltà: facile
persone: 5
preparazione: 5 min
cottura: 55 min
kcal porzione: 146

Per una merenda nutriente e assolutamente genuina, provate a fare in casa la buonissima marmellata di mele cotogne e uva.

Buona da spalmare su una fetta di pane e ancora di più da usare per farcire dei biscotti fatti in casa, la marmellata di mele cotogne e uva è assolutamente da provare. Si tratta di un prodotto molto semplice da fare in casa, con l’aiuto di pochi ingredienti. I principali, come si intuisce dal nome stesso, sono l’uva fragola e le mele cotogne, adatte per il periodo di fine estate.

Grazie a questa ricetta gustosa, è possibile conservare il sapore genuino di questi due frutti a lungo. Ciò che bisogna fare è aggiungere un po’ di zucchero alla preparazione che, appunto, favorisce la conservazione del prodotto. In pochi passaggi, avrete un risultato cremoso e delizioso, per arricchire dolci e torte di ogni tipo.

10 ricette per tenersi in forma

Marmellata di mele cotogne e uva
Marmellata di mele cotogne e uva

Preparazione della ricetta per la marmellata di mele cotogne e uva

  1. Come primo passaggio, laviamo l’uva e stacchiamo i chicchi dal graspo. Metteteli in un passaverdure o uno schiacciapatate (se disponete di un estrattore è ancora meglio) e setacciate i chicchi, ricavando solamente il suo succo. Fate cadere il liquido in un recipiente.
  2. Lavate e sbucciate le mele cotogne. Tagliatele in due metà e privatele del torsolo.
  3. Poi, tagliate la polpa a dadini e metteteli in una ciotola.
  4. Lavateli sotto acqua corrente e ricopriteli con acqua e succo di limone, per evitare che anneriscano.
  5. Prendete un pentolino e riempitelo con il succo dell’uva. Poi, aggiungete i pezzi di mela.
  6. Accendete a fuoco medio e fate arrivare a bollore; a questo punto, fate cuocere per 25 minuti, coprendo con il coperchio.
  7. Di tanto in tanto mescolate. Trascorso questo tempo, lisciate il composto con un frullatore a immersione.
  8. Aggiungete lo zucchero, coprite ancora e fate cuocere altri 30 minuti.
  9. Se il composto è omogeneo e fluido, potete fare la prova del piattino: se la marmellata non cola, potete spegnere.
  10. Distribuite la confettura in vasetti in vetro sterilizzati. Chiudete ermeticamente e capovolgete per far creare il sottovuoto. Dopo essersi raffreddato il contenuto, trasferite in dispensa.

Conservazione

Potete conservare il gusto della frutta in questa confettura di mele cotogne e uva per vari mesi, in un luogo fresco e asciutto. Quando aprite un vasetto, spostatelo in frigo e consumate il contenuto in pochi giorni.

Non perdete il gusto straordinario della marmellata di uva bianca.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 23-08-2022


Cremosa, morbida e genuina, assaggiamo la crostata di mele e crema pasticcera

Torta di fichi, incredibilmente golosa