Ingredienti:
• latte di cocco in latti ad elevato contenuto di lipidi (minimo 18-19%)
• 2 cucchiai di zucchero a velo
• 1/2 baccello di vaniglia
• 1 cucchiaino di amido di mais
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 00 min

Vi sveliamo trucchi e segreti della panna di cocco fatta in casa, perfetta per guarnire i dolci e pronta in soli 5 minuti.

Un dolce veloce che riesce a far impazzire le papille gustative ed è la più semplice delle preparazioni: di cosa stiamo parlando? Della panna montata di cocco! Perfetta per rivestire torte, farcire bignè e guarnire cupcake, questa panna si realizza in soli 5 minuti e con pochi ingredienti. Grazie a questa preparazione si realizzano dolci di ogni tipo, compresi quelli vegani (grazie all’assenza di latte e derivati) e senza lattosio. Il sapore è paradisiaco, il profumo inebriante e l’aspetto seducente: resistere questa ricetta facile e veloce è praticamente impossibile!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Panna di cocco
Panna di cocco

Preparazione della ricetta della panna di cocco

  1. Prendete la lattina di latte di cocco e mettetela in frigo, per 8-12 ore.
  2. Lasciate stazionare in freezer una ciotola capiente e un paio di fruste, per almeno 15 minuti.
  3. Aprite la lattina e versate nella ciotola tutta la polpa, evitando accuratamente il liquido sottostante.
  4. Aggiungete lo zucchero a velo, i semi di vaniglia e, se volete un composto più compatto, anche un cucchiaino di amido di mais (quest’ultimo ingrediente è facoltativo).
  5. Lavorate il mix per 2-3 minuti con lo sbattitore, impostando la velocità su media. Trasferite la panna di cocco appena montata in una sac à poche o sul dolce che intendete guarnire.

Per una ricetta ancora più veloce non dovrete fare altro che acquistare al supermercato una lattina o una confezione di panna di cocco (molto simile alla classica panna da cucina) e montarla con le fruste elettriche fino a raggiungere la consistenza voluta.

Conservazione

Ora che avete capito come fare la panna di cocco, passiamo alla conservazione. Potete lasciarla in frigo per non più di 5 giorni pronta per guarnire i vostri dessert golosi. È perfetta per realizzare anche cocktail e bevande, come il frozen coffee e la Piña Colada. Si tratta di una ricetta adatta e golosa per sostituire la variante classica di origine animale.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - DV

ultimo aggiornamento: 14-11-2021


Avete provato i brutti ma buoni alle mandorle? Sono davvero eccezionali!

La ricetta della Brazadela: una tipica ciambella romagnola