Quante volte abbiamo sentito dire che in cucina non si butta via niente? Riutilizzare le bucce in nuove e deliziose ricette è possibile: ecco come fare!

Riutilizzare le bucce della frutta in modo originale è un’ottima idea per ridurre gli sprechi. Dalle arance alle mele, passando per le banane e i limoni, sono davvero tante le ricette che è possibile preparare con ciò che invece verrebbe semplicemente buttato.

Come riutilizzare le bucce della frutta

Le scorze degli agrumi come limoni, arance, mandarini, pompelmi sono ottimi da riutilizzare per preparare liquori, creme di liquori e scorzette candite. L’importante è avere sempre a disposizione scorze di agrumi di sicura provenienza e non trattati con pesticidi.

Per quanto riguarda la buccia di banana, invece, avreste mai detto che ci si può realizzare una torta? Scopriamo come riutilizzare le bucce della frutta!

Cosa fare con la buccia della mela

Riutilizzare le bucce della frutta
Riutilizzare le bucce della frutta

Le bucce delle mele sono perfette da riutilizzare per preparare un buon tè aromatizzato: vi basterà semplicemente aggiungere la buccia in infusione nell’acqua insieme e anche dopo aver tolto la bustina del tè.

Un’altra idea è quella di utilizzare buccia e torsoli per aromatizzare l’aceto bianco in modo da ottenere un buon aceto dal profumo di mele. Facile no?

Come riutilizzare la buccia della banana

Come conservare le banane
banane

Anche la buccia della banana, una volta lavata e privata delle eventuali parti rovinate può essere utilizzata per preparare un’ottima tisana. Potete tranquillamente far seccare le bucce in forno o al sole, tritarle e poi utilizzarle come un classico infuso.

Un’idea ancora più insolita è quella di utilizzare le bucce della banana come ingrediente per una torta. Sì, avete letto bene! Per prepararla servono:

  • 180 g di farina 00
  • la buccia di 3 banane
  • 180 g di zucchero
  • 2 uova
  • 50 g di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 ml di acqua

La ricetta è semplicissima perché dopo aver lasciato in ammollo le bucce nell’acqua per qualche giorno non serve altro che frullarle e unirle al resto degli ingredienti come per una classica torta!

Come riutilizzare le bucce degli agrumi

Spremere il limone senza spremiagrumi
limone

Preparare la crema di limoncello è un’ottima idea per riutilizzare la scorza del limone. Vi serviranno:

  • 6 limoni
  • 500 ml di alcol
  • 500 ml di latte
  • 500 ml di panna
  • 700 g di zucchero

La ricetta è davvero semplice perché dopo aver lasciato in infusione le scorze dei limoni nell’alcol non dovrete fare altro che preparare una sorta di sciroppo a base di latte, panna e zucchero. Una volta raffreddato unite l’alcol filtrato e il gioco è fatto. Non solo limoni: se preferite, potete utilizzare la scorza di altri agrumi (seguendo comunque le dosi indicate nella ricetta) per realizzare altri tipi di liquore a piacere.

Un altro grande classico sono le scorze d’arancia candite! Per prepararle vi basteranno:

  • 200 g di scorze d’arancia
  • 275 ml di acqua
  • 175 g di zucchero

Dopo aver lasciato in ammollo le scorze perché perdano parte del loro sapore amaro dovete scolarle e tagliarle a striscioline. A questo punto non vi resta che metterle in padella con acqua e zucchero e lasciarle sul fuoco fino a quando il liquido non si sarà completamente asciugato.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Torta di riso soffiato e cioccolato: per chi ama i dolci veloci (e golosissimi!)

Torta sabbiosa: una ricetta davvero imperdibile