Ingredienti:
• 220 g di uvetta sultanina
• 50 g di canditi
• 150 g di prugne secche
• 100 g di farina 00
• 125 g di pangrattato
• 170 ml di rum
• 140 g di zucchero di canna
• 150 g di burro
• 1 cucchiaino di cannella in polvere
• 1 cucchiaino di lievito per dolci
• 2 cucchiaini di miele
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 30 min
cottura: 300 min

Il christmas pudding è un dessert di origine inglese, ricco di frutta secca e dall’inconfondibile profumo speziato: vediamo subito come si prepara!

Il christmas pudding è un dolce anglosassone che ricorda tanto un budino. Ne esistono tantissime versioni sia dolci che salate e questa ricetta è diffusissima anche nella cucina americana, in quella irlandese e in quella australiana. Ogni famiglia poi ha la sua ricetta, tutte sono piuttosto lunghe e ricche di ingredienti e spezie. C’è chi usa solo la cannella, chi aggiunge anche la polvere di chiodi di garofano e molto altro.

Tradizione vuole anche che, nell’impasto, venga fatta cadere una monetina (rigorosamente avvolta nella pellicola trasparente), come simbolo di fortuna per chi la troverà al momento dell’assaggio.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

christmas pudding
christmas pudding

Preparazione del pudding di Natale

  1. Prendete le prugne secche e tagliatele a pezzettini, mettetele in una ciotola con l’uvetta, bagnatele con il rum e lasciate in ammollo per una notte intera.
  2. Il giorno seguente setacciate la farina e il lievito nella ciotola della planetaria, aggiungete il burro tagliato a dadini, lo zucchero poi, con l’apposito gancio a foglia, lavorate gli ingredienti per 4-5 minuti.
  3. Senza smettere di impastare aggiungete un uovo alla volta aspettando sempre che il precedente sia stato ben assorbito nell’impasto prima di aggiungere il successivo.
  4. Unite la cannella in polvere e successivamente i canditi.
  5. Sgocciolate le prugne e l’uvetta dal rum e unitele all’impasto, poi aggiungete il miele e da ultimo il pangrattato. Se vedete che l’impastatrice inizia a far fatica a impastare potete ammorbidire il composto con un paio di cucchiai di latte.
  6. Prendete uno stampo a forma di cupola, imburratelo poi versatevi all’interno l’impasto e livellatelo il più possibile. Coprite con un foglio di alluminio e bucherellatelo in modo che il vapore possa uscire durante la cottura.
  7. Prendete una pentola abbastanza capiente in modo che possa contenere lo stampo del dolce e versate all’interno della pentola almeno 5 cm di acqua e mettete sul fuoco.
  8. Quando l’acqua sarà ben calda, inserite nella pentola anche il dolce nel suo stampo, coprite con il coperchio e fate cuocere almeno per 5 ore ricordando ogni tanto di aggiungere un po’ di acqua calda per evitare che si asciughi completamente evaporando durante la cottura.
  9. A cottura ultimata spegnete il fuoco e fate raffreddare. Eliminate i fogli di alluminio ma coprite sempre il dolce con nuovi fogli di alluminio bucherellati. Fate raffreddare completamente.
  10. Quando il dolce sarà completamente freddo immergete di nuovo lo stampo in un recipiente più grande al cui interno avrete messo un po’ di acqua calda e lasciate riposare per 2 ore.
  11. Prima di servire, sformate il dolce capovolgendolo delicatamente su di un piatto da portata. Potete servirlo così com’è, potete decorarlo con glassa di zucchero oppure potete spennellarlo con del rum e fiammeggiarlo con un apposito cannello per dolci.

Perché non provate anche il bread pudding?

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


Avete mai provato il mascarpone fatto in casa?

È il protagonista delle tavole a Natale: ecco a voi il panettone gastronomico!