Ingredienti:
• 1 l di latte
• 50 ml di panna liquida
• 3 tuorli
• 9 g di amido di mais
• 30 g di zucchero semolato
• 45 g di albumi
• 2 g di gelatina in fogli
• 62,5 g di zucchero a velo
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 10 min

Buonissima crema pasticcera, unita ad una soffice meringa… ecco a voi la crema chiboust o saint-honoré, perfetta come dolce al cucchiaio o per farcire torte e dessert!

La crema chiboust è forse una di quelle ricette che non siamo abiutati a sentire così presso. Conosciuta anche con il nome di crema saint-honoré proprio perché è utilizzata la torta che porta questo nome, la chiboust è una ricetta base della pasticceria che unisce due preparazioni: quella della crema pasticcera e la meringa.

Per quando riguarda la storia della crema chiboust, si dice che nella prima metà dell’800 un pasticcere francese di nome Chiboust, residente nella famosa strada Saint Honorè a Parigi, la preparò per la prima volta.

Farla è davvero molto semplice e il risultato finale è una crema a dir poco libidinosa che può essere utilizzata per farcire torte, bignè o come dolce al cucchiaio da accompagnare a biscotti o frutta fresca. Come è intuibile questa preparazione ha origini francesi ed è un vero vanto della pasticceria transalpina. Siete pronti a scoprire tutti i segreti di questa delizia?

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Crema chiboust
Crema chiboust

Preparazione della crema chiboust

  1. Ammollate la gelatina in acqua fredda per 10 minuti. Mettete i tuorli in una terrina, unite lo zucchero semolato e frullate fino ad ottenere una crema schiumosa. Aggiungete la farina setaccia poi, senza smettere di frullare unite un po’ alla volta il latte e la panna appena scaldati.
  2. Versate la crema in un pentolino, mettete sul fuoco, unite la gelatina e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando la crema sia sarà addensata. Spegnete il fuoco e tenete da parte la crema.
  3. Intanto versate gli albumi con lo zucchero a velo in un pentolino o in una ciotola adatti alla cottura a bagnomaria, mettete sul fuoco e montate a neve ben ferma. Togliete il pentolino dal fuoco e unite pian piano la meringa alla crema ormai tiepida mescolando dal basso verso l’alto.
  4. Coprite con la pellicola trasparente e conservate in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Dolce variante della crema chiboust al cioccolato

Per questa ricetta vi serviranno i seguenti ingredienti.

  • 180 ml di latte.
  • 3 uova.
  • 35 g di maizena.
  • 180 ml di panna da montare.
  • 75 g di cioccolato.
  • 140 g di zucchero.
  1. Dividete gli albumi dai tuorli e mettete quest’ultimi all’interno di una ciotola.
  2. Unite lo zucchero e montate il tutto con le fruste elettriche (o con la frusta a mano) fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio.
  3. Spezzettate il cioccolato con le mani (o fatelo fondere al microonde) e mettete a scaldare in un padellino il latte e la panna.
  4. Unite il cioccolato, mescolate per far si che si sciolga e fate raffreddare.
  5. Aggiungete la maizena e il cacao alle uova e lo zucchero. Subito dopo, incorporate anche il composto con il cioccolato fuso.
  6. Portate il tutto sul fuoco e mescolate fino a quando il composto sarà diventato denso.
  7. Spegnete, lasciate raffreddare e coprite con la pellicola trasparente fino a quando ne avrete bisogno.

Conservazione

Potete conservare questo dolce facile e veloce in frigorifero per massimo 2 giorni, sempre coperto dalla pellicola.

Un’altra ricetta che non potete farvi scappare è quella della saint honorè!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2023 - DV

ultimo aggiornamento: 11-02-2022


Questa è la torta sacher di Knam!

La ricetta dei confetti per rendere unica e speciale ogni occasione