Ingredienti:
• 80 g di nocciole
• 150 g di zucchero
• 220 ml di panna fresca
• 200 ml di latte
• 1 uovo
• 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 5 min

Con e senza gelatiera, preparare il gelato alla nocciola non è mai stato così facile. Ecco la nostra ricetta per un gelato cremoso e buonissimo.

Quante volte vi è capitato di assaggiare un gelato alla nocciola per scoprire che in realtà non sapeva poi di molto? A noi spesso ed è per questo che abbiamo deciso di preparare il gelato alla nocciola fatto in casa. A differenza di molte altre ricette che si trovano sul web, questa non prevede l’utilizzo della pasta di nocciole già fatta, spesso difficile da trovare oltre che molto costosa. Dovrete quindi procurarvi pochi e semplici ingredienti, ovviamente di qualità soprattutto per quanto riguarda la frutta secca e potrete preparare il gelato alla nocciola con la gelatiera (ma anche senza) in meno di 40 minuti. Pronti a mettervi al lavoro e realizzare una gelato cremoso e dolce al punto giusto?

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Gelato alla nocciola
Gelato alla nocciola

Come fare il gelato alla nocciola con la gelatiera

  1. Per preparare il gelato alla nocciola cominciate tostando le nocciole in padella per qualche minuto, senza farle bruciare. Se utilizzate nocciole tostate potete saltare questo passaggio.
  2. Trasferitele poi in un mixer munito di lame e frullatele con lo zucchero. Potete regolare la consistenza in base ai vostri gusti: frullando a lungo otterrete una crema liscia, viceversa rimarrà più granulosa con dei pezzettini di nocciole.
  3. Rompete in una ciotola l’uovo e lavoratelo con le fruste elettriche fino a che non risulterà chiaro e spumoso.
  4. Aggiungete l’estratto di vaniglia, il latte e la pasta di nocciole fatta in casa e finite di lavorare.
  5. Versate la crema in un pentolino e cuocete per circa 5 minuti, fino a che non comincerà ad addensarsi.
  6. Trasferitela in una ciotola e una volta fredda riponetela in frigorifero per un paio di ore.
  7. Montate poi la panna ben fredda con le fruste elettriche.
  8. Incorporatela al composto precedente con dei movimenti delicati dal basso verso l’alto.
  9. Versate la crema nella gelatiera e mantecate per circa 20 minuti, in accordo con le istruzioni del vostro elettrodomestico.

Potete servire il gelato appena fatto, spallinandolo nelle coppette e decorando con un topping a piacere e della granella di nocciole.

Gelato alla nocciola senza gelatiera

  1. Per prima cosa tostate le nocciole (o acquistate delle nocciole già tostate) e frullatele con lo zucchero fino a ottenere una pasta omogenea.
  2. Lavorate l’uovo con le fruste elettriche fino a che non risulterà chiaro e spumoso, poi unite il latte, la vaniglia e la pasta di nocciole, sempre mescolando.
  3. Trasferite il tutto sul fuoco e cuocete per circa 5 minuti, fino a che non si sarà addensato, poi fatelo raffreddare e riponetelo 2 ore in frigorifero.
  4. Montate la panna fredda e incorporatela al composto precedente, mescolando con delicatezza in modo da non smontarla.
  5. Versate la crema in un contenitore adatto al freezer basso e largo (lo stampo da plumcake può andare bene) e riponete in freezer per 4 ore, mescolando ogni 30 minuti per evitare la formazione dei cristalli di ghiaccio.

Il gelato alla nocciola può essere servito dopo qualche minuto a temperatura ambiente.

Se amate le ricette con le nocciole, vi consigliamo di provare anche il semifreddo alle nocciole: è davvero strepitoso!

Conservazione

Il gelato alle nocciole si conserva in freezer per 2-3 mesi. Se si dovesse compattare troppo, potete ridurlo in pezzi di circa 3 cm di lato e frullarli in un robot da cucina (tipo Bimby) per ripristinarne la cremosità iniziale.

0/5 (0 Reviews)
Gelato

ultimo aggiornamento: 14-05-2021


Savoiardi sardi, i biscotti perfetti da inzuppare!

Chi ha detto che una crostata vegana è meno buona della tradizionale?