Halva: la ricetta facile del dolce al cucchiaio orientale

Halva: cos’è e come si prepara uno dei dolci tipici della cucina araba

Ingredienti:
• 140 g di tahina
• 40 g di pistacchi sgusciati
• 100 g di zucchero
• 40 ml di acqua tiepida
• 1/2 limone
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min

Ingredienti e ricetta dell’halva, un dolce molto particolare e tipico della area del mediterraneo orientale e Medio Oriente. Buona preparazione!

La ricetta dell’halva ci consente di fare un viaggio culinario. Il nome di questo dolce deriva dal termine arabo helw che letteralmente significa proprio dolce. Con questo termine venivano comunque identificate molte preparazioni dolce che hanno tutte un ingrediente in comune: la tahina ovvero una pasta di semi di sesamo molto utilizzata nella preparazione di piatti orientali. Questo dessert viene preparato in molti paesi come Turchia, Siria, Giordania fino ad arrivare all’Albania e alla Tunisia. Come ogni dolce tipico ne esistono tantissime versioni diverse, ma una di quelle più classiche è quella che prevede l’aggiunta dei pistacchi.

Halva, la storia e il significato

Oltre a questa è possibile assaggiare anche quelle alle mandorle, al cocco, all’arancia o alla vaniglia. Si presenta come un panetto morbido e ricorda la forma del torrone. A questo dolce è anche legata una storia particolare: secondo una leggenda tutte le volte che l’halva veniva regalato al proprio amato questo consentiva di instaurare un legame duraturo tant’è che l’halva viene anche considerato il dolce dell’amore. Interessante, no? Vediamo ora la ricetta.

halva
halva

Come fare l’halva al pistacchio

  1. Innanzitutto mettete lo zucchero, il succo del limone spremuto e l’acqua in un pentolino. Mettete sul fuoco e scaldate a fiamma dolce fino ad ottenere uno sciroppo.
  2. Successivamente unite la tahina e mescolate bene. Aggiungete anche metà dei pistacchi e mescolate un’ultima volta.
  3. Foderate con pellicola trasparente uno stampo per plumcake o pellicola trasparente, distribuite sul fondo il resto dei pistacchi poi versate il composto.
  4. Livellatelo al meglio con l’aiuto di un cucchiaio poi mettete in frigorifero e lasciate riposare almeno per 24 ore. Trascorso questo tempo, capovolgete il dolce su di un piatto da portata, tagliate a fette e servite!

Un’altra ricetta da provare è quella del gelato al pistacchio fatto in casa.

Scarica QUI il ricettario per cedere in tentazione senza sensi di colpa anche in QUARANTENA.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 23-05-2020