Ingredienti:
• 200 g di farina 00
• 300 g di farina di mais
• 3 uova
• 150 g di burro
• 1 bustina di lievito per dolci
• 150 g di zucchero semolato
• 1 bacca di vaniglia (semi)
• 1 pizzico di sale
• fiori essiccati di sambuco q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 15
preparazione: 10 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 256

Fatto con varie farine, tra cui quella di mais, il pan meino è uno dei dolci tradizionali della Lombardia più amati.

Il pan meino è un pane particolarmente dolce, il cui nome deriva dal miglio. Quest’ultimo è stato un ingrediente molto usato in antichità nella regione Lombardia, insieme ad altre farine, per la realizzazione di questa ricetta. Noto anche come pan de mei o pane dei poveri, il dolce è parte dell’antica tradizione lombarda. Solitamente veniva preparato il 23 aprile, ovvero il giorno di San Giorgio. In questa data fioriscono, ancora oggi, i sambuchi che sono usati per aromatizzare questo impasto morbido. Adesso, però, è buono da preparare tutto l’anno!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Pan meino
Pan meino

Preparazione del pan meino

  1. Mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere, a fiamma bassa. Una volta spento, lasciatelo intiepidire.
  2. In una ciotola, rompete le uova e unite lo zucchero e i semi, estratti dalla bacca di vaniglia. Mescolate con una frusta a mano o con delle fruste elettriche, fino ad ottenere un composto cremoso.
  3. Aggiungete anche il burro sciolto e un pizzico di sale e incorporate il tutto.
  4. A questo insieme, unite la farina 00, setacciandola. Nello stesso modo, aggiungete anche la farina di mais e il lievito per dolci.
  5. Lavorate il tutto (quando necessario anche con le mani) per ottenere un impasto omogeneo.
  6. Staccate dei pezzi di circa 60 g ciascuno e formate delle palline, per poi schiacciarle al centro.
  7. Una volta formati questi piccoli panetti, posizionateli su una teglia, rivestita da carta da forno. Cospargeteli con fiori essiccati di sambuco, un pizzico di zucchero (su ciascuno) e zucchero a velo.
  8. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti. Una volta terminata la cottura, lasciateli raffreddare.

Conservazione

In pochi passaggi, la ricetta del pan de mei è fatta e potete gustare questi dolcetti in ogni momento. Conservateli in un contenitore di latta per massimo 1 settimana.

Se vi è piaciuta questa preparazione, non potete perdervi quella dei morbidissimi pan di panna!

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 04-09-2021


Crostata senza uova, con tanta marmellata e poche calorie

Mostarda di uva, la salsa più dolce e genuina di sempre!