Ingredienti:
• 200 g di farina 00
• 100 ml di acqua
• 10 g di olio d'oliva
• 1 pizzico di sale
• maizena q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 40 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 300

Ecco la ricetta originale della pasta fillo, una sfoglia croccante e versatile, adatta a tante preparazioni.

Oramai, tutti ne abbiamo sentito parlare almeno una volta: la pasta fillo è un particolarissimo impasto che, una volta cotto, diventa incredibilmente croccante. Tanto sottile quanto versatile, questo prodotto è alla base di moltissime preparazioni. In pasticceria è molto usata, perché si abbina a una grande varietà di componenti dolci. Il modo migliore in cui usarla è insieme alle creme che, con la loro consistenza vellutata, creano un delizioso contrasto con questa particolare “pasta sfoglia”.

L’impasto è semplice da realizzare, perché bastano solamente acqua, farina, olio e un pizzico di sale. Questa pasta può essere cotta in forno o fritta. In qualsiasi modo, è una vera delizia gustarla.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Pasta fillo
Pasta fillo

Preparazione della ricetta per la pasta fillo

  1. Per prima cosa, setacciate la farina, versandola in una ciotola ampia.
  2. Aggiungete l’acqua tiepida e l’olio, a filo. Poi, mettete un pizzico di sale.
  3. Mescolate questi ingredienti con i polpastrelli. Quando l’impasto comincia a diventare più sodo, lavoratelo con i palmi. Dopo aver impastato, date forma a un panetto sodo e omogeneo, lisciandolo.
  4. Dividetelo in 4 parti uguali e avvolgete ciascuna nella pellicola trasparente. Fate riposare in questo modo per 2 ore.
  5. Prendete uno dei quattro pezzi e spolveratelo con la maizena, poi stendetelo su un piano da lavoro con il mattarello.
  6. Quando ricavate una sfoglia molto sottile, tagliatela in 4 quadrati uguali. Spolverate ciascuna con la maizena e sovrapponetele. Stendete ancora un po’ con il mattarello.
  7. Spostate la sfoglia su un pezzo di carta da forno e spolverate con altra maizena. Ricoprite velocemente con pellicola trasparente e arrotolate. Conservate in frigo.
  8. Ripetete lo stesso procedimento per ciascuno degli altri 3 pezzi del panetto sodo.

Conservazione

La pasta fillo fatta in casa può essere conservata in frigo per massimo 2 giorni, sempre avvolta nella carta da forno (come spiegato precedentemente). All’occorrenza, potete utilizzarla per creare varie ricette, cuocendola in forno o friggendola.

Molto più tradizionale è la semplice ricetta per la pasta sfoglia fatta in casa.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 02-08-2021


Pochi minuti per preparare una cremosa torta Oreo con il Bimby!

Pasta biscotto e crema pasticcera, il mix per un perfetto rotolo alla crema