Ingredienti:
• 250 g di farina di riso o mix di farina senza glutine per dolci
• 125 g di burro
• 4 uova
• 1 tuorlo
• 10 g di zucchero
• 250 g di riso cotto nel latte o grano saraceno
• 250 g di ricotta
• 60 g di canditi
• scorza di un limone
• 1 fialetta di acqua di fiori di arancio
• 1 cucchiaino di cannella in polvere
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 25 min
cottura: 45 min

La pastiera senza glutine è una variante della tradizionale ricetta napoletana di Pasqua che riuscirà ad accontentare tutti (soprattuto i celiaci).

La pastiera senza glutine è una rivisitazione del tipico dolce napoletano. Generalmente si prepara con una classica base di pasta frolla e con ripieno di grano cotto, ma in questo caso basta utilizzare farine adatte (come quella di riso, quella di grano saraceno o appositi mix di farine senza glutine) o il riso al posto del grano. Questa pastiera per celiaci è davvero semplicissima da preparare, vediamo subito tutti i passaggi.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Pastiera senza glutine
Pastiera senza glutine

Come fare la pastiera napoletana senza glutine

  1. Mettete la farina in una ciotola, aggiungete il burro freddo e tagliato a tocchetti, 2 uova, 100 grammi di zucchero e un pizzico di scorza di limone grattugiata.
  2. Impastate velocemente fino ad ottenere un panetto morbido e compatto. Stendete la frolla su un foglio di carta forno poi mettetela a riposare in frigorifero per 15 minuti.
  3. Intanto mescolate in una ciotola la ricotta con il riso già cotto (o il grano saraceno), le altre uova, il tuorlo, la cannella, i canditi e l’acqua di fiori d’arancio.
  4. Riprendete la frolla e mettetela in uno stampo per crostate imburrato e infarinato. Tagliate la frolla in eccesso e tenetela da parte per la decorazione finale.
  5. Farcite con la crema di riso e ricotta (o grano saraceno e ricotta) poi realizzate delle strisce con la frolla che avete ancora a disposizione. Posizionatele sulla superficie cercando di realizzare una scacchiere.
  6. Fate cuocere in forno già caldo a 180°C per 45 minuti poi sfornate e fate raffreddare prima di spolverare con lo zucchero a velo e servire.

Conservazione

La pastiera preparata in questo modo può essere conservata per 4-5 giorni sotto una campana di vetro o in un contenitore ermetico in un luogo fresco e asciutto.

Siete indecisi sulle farine da utilizzare? Allora è il momento di provare la pastiera di riso.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Pasqua

ultimo aggiornamento: 03-04-2021


Esiste una ricetta veloce per la colomba di Pasqua? Certo che sì!

È Pasqua in Russia: la giusta occasione per preparare il kulich!