Ingredienti:
• 300 g di farina
• 100 ml di vino bianco
• 100 ml di olio di oliva
• 1 cucchiaino di sale fino
• 500 g di zucchero
• 150 ml di acqua
• 1/2 limone
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 40 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 230

Ingredienti e ricetta dei taralli dolci, delle golosissime ciambelline di frolla tipici di alcune regioni del Sud Italia. Ecco come prepararle!

La ricetta facile e veloce di oggi ci porta dritti dritti nel Sud Italia. Se avete avuto modo di visitare queste zone avrete sicuramente avuto la possibilità di assaggiare i taralli dolci, napoletani o pugliesi (non si hanno notizie sulla loro origine): realizzarli in casa è davvero semplice!

In Puglia, ad esempio, non mancano mai in occasione della Pasqua o per altre festività, tant’è che vengono anche regalati come simbolo di buon auspicio. Di seguito scoprirete come preparare l’impasto base e la dolce glassa di acqua e zucchero per la decorazione finale.

10 ricette per tenersi in forma

Taralli dolci
Taralli dolci

Preparazione della ricetta per i taralli dolci

  1. Per prima cosa versate farina, olio di oliva, la scorza del limone, sale fino e vino bianco all’interno di una ciotola capiente.
  2. Impastate energicamente in modo da ottenere un panetto compatto che dovrà essere avvolto con la pellicola trasparente lasciato riposare dai 20 ai 40 minuti in frigorifero.
  3. Riprendete l’impasto e dopo averlo diviso in piccole parti tutte uguali, realizzate dei salamini. Dopo di che, arrotolateli realizzando delle ciambelline.
  4. Passate i taralli di Pasqua in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare completamente. Intanto dedicatevi alla preparazione della glassa di zucchero.
  5. Mettete acqua e zucchero in un pentolino. Ponete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto. Togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete il succo di limone filtrato e mescolate bene.
  6. Per ottenere dei taralli dolci e glassati come quelli della pasticceria, decorateli, posizionateli su di una gratella e fate asciugare bene prima di servire!

Consigli su come fare i taralli dolci, morbidi e perfetti

Potete sbollentare i taralli nell’acqua bollente giusto il tempo in cui risalgono a galla, sgocciolateli e posizionateli su di una placca foderata con carta da forno. In questo modo la pasta dei taralli crescerà e sarà più gustosa. Invece, se il vostro impasto dovesse risultare troppo duro e quindi difficile da modellare, potete aggiungere un po’ di latte: così facendo il vostro impasto tornerà morbido. Infine, a chi piace sperimentare con i gusti abbiamo diverse idee: potete aromatizzare l’impasto con un liquore a piacere, oppure potete passarli, prima di infornarli, nello zucchero semolato o nella granella di mandorle (saltando il passaggio relativo alla glassatura).

Conservazione

Potete conservare questo dolce facile e veloce per 5 o 6 giorni in un contenitore ermetico, in un luogo asciutto.

In alternativa vi consigliamo la ricetta dei biscotti morbidi al limone.

3/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Biscotti

ultimo aggiornamento: 24-01-2022


Brownies alla Nutella, solo per i più golosi!

Mai sentito parlare del glogg?