Ingredienti:
• 300 g di cioccolato fondente
• 180 g di zucchero
• 4 uova medie a temperatura ambiente
• 130 g di mandorle
• 100 g di burro
• 1 tazzina di caffè lungo
• 1 bicchierino rum
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min

La torta Barozzi è un tripudio di sapori davvero golosa, ideale da servire a merenda in accompagnamento ad una buona tazza di caffè o di tè.

La torta Barozzi è un dolce tradizionale di Vignola, un paese in provincia di Modena che, oramai, si trova un po’ in tutto il modenese. Si tratta di un vero e proprio marchio registrato, infatti, la ricetta originale della torta Barozzi è custodita e registrata alla pasticceria Gallini. Pertanto, tutte le ricette che si trovano in giro in realtà sono delle imitazioni. La ricetta che vi proponiamo oggi, quindi, non può essere quella originale, ma per gusto e consistenza le assomiglia molto.

La torta Barozzi, nota all’epoca anche come torta nera, venne ideata già nel 1907, il suo ideatore fu Eugenio Gollini e la dedicò ad un suo famoso concittadino, l’architetto Jacopo Barozzi. La torta resta umida all’interno e ha un gradevole gusto alcolico che la rende ancora più avvolgente e mai stucchevole. La ricetta vera e propria prevede l’utilizzo dei fondi del caffè, ma noi abbiamo reso la preparazione ancora più semplice, per realizzare un dolce facile, utilizzando del semplice caffè. Vediamo, allora, tutti i passaggi per preparare la torta Barozzi buona come quella originale.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Torta Barozzi
Torta Barozzi

Preparazione della ricetta per la torta Barozzi

  1. La prima cosa da fare per preparare la torta Barozzi di Vignola è quella di tritare grossolanamente il cioccolato fondente con l’aiuto di un coltello.
  2. Dopo di che, fatelo sciogliere a bagnomaria o in forno a microonde.
  3. Non appena il cioccolato risulterà completamente fuso, aggiungete anche il burro tagliato a tocchetti e mescolate per farlo sciogliere.
  4. Inserite le mandorle all’interno di un tritatutto o un mixer e tritatele finemente, quasi ad ottenere una farina. Munitevi di due ciotole e dividete i tuorli dagli albumi.
  5. Nella ciotola con i tuorli aggiungete anche lo zucchero e sbattete bene con l’aiuto delle fruste elettriche. Quando il composto risulterà bello spumoso, unite anche le mandorle tritate, il rum e il caffè.
  6. Quando tutto risulterà ben amalgamato unite anche il cioccolato con il burro fuso e mescolate bene.
  7. Montante a neve ferma gli albumi e uniteli al composto delicatamente con una spatola e movimenti dal basso verso l’alto per non far smontare il composto.
  8. Imburrate e infarinate una tortiera da 24 cm e versateci l’impasto. Livellate bene la superficie e infornate il dolce in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti. Controllate sempre la cottura con uno stecchino, ma ricordatevi che si tratta di una torta umida.
  9. Lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo e servite.

Conservazione

Questo dolce al cioccolato si conserva per 3 o 4 giorni avvolta nella pellicola per alimenti.

Avete mai provato le nostre ricette delle nostre torte al cioccolato?

4/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 07-02-2022


I Kürtoskalác sono dolci tipici della tradizione ungherese simili ai cannoli

Che bontà fare colazione con il bounty porridge!