Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 180 g di zucchero
• 2 uova biologiche
• 80 ml di latte
• 1 limone biologico
• 100 g di olio extra vergine d'oliva
• 20 g di semi di anice
• 1 bustina di lievito per dolci
• sale q.b
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 10 min
cottura: 40 min

Gli anicini sono dei biscotti semplici e ricchi di gusto. Prepariamoli insieme!

Quando si parla di anicini, si intendono dei biscotti all’anice realizzati in diverse zone d’Italia. Si tratta quindi, di una ricetta che racchiude in sé diverse varianti ma che ha, come comune denominatore, quello del gusto.

Grazie alla presenza dell’anice, questi biscotti ottimi per l’inzuppo, si rivelano infatti aromatici al punto giusto e perfetti praticamente per ogni occasione.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

anicini
anicini

Preparazione della ricetta degli anicini

  1. Iniziate lavando e asciugando il limone per poi grattugiarne la scorza. Nel farlo, prestate attenzione a non grattugiare anche la parte bianca. Questa infatti conferirebbe un sapore amaro alla vostra ricetta.
  2. Prendete una ciotola capiente e mescolate insieme la farina, lo zucchero e il lievito in polvere.
  3. Aggiungete le uova sbattendole leggermente con l’aiuto di una forchetta e proseguite inserendo anche la scorza di limone grattugiata, un pizzico di sale e i semi di anice.
  4. Mescolate ancora il composto e aggiungete l’olio a filo cercando di far amalgamare al meglio gli ingredienti tra loro.
  5. A questo punto, versate anche il latte, mescolate ancora e, quando è possibile, iniziate ad impastare il tutto con le mani. Considerate che, a differenza di quanto avviene con una normale frolla, questo impasto tende a rimanere molto morbido e, quindi, un po’ appiccicoso.
  6. Ora, spolverate un po’ di farina sul piano da lavoro e trasferitevi sopra l’impasto dividendolo in due parti uguali o, quanto meno, dello stesso spessore.
  7. Create due cilindri e sistemateli su una teglia foderata con carta forno, facendo cuocere il tutto per 30 minuti in forno preriscaldato a 180°C.
  8. Trascorso il tempo, estraete i due cilindri di impasto e tagliateli subito a fette. È importante farlo finché sono caldi in modo da avere maggior successo nel taglio.
  9. Infornateli nuovamente per altri 10 minuti e, una volta pronti, lasciateli raffreddare nel forno spento ma con la porta aperta. Ciò servirà a renderli più croccanti e a dorarli ancora un po’ in superficie.

Conservazione

Gli anicini si mantengono per 5 o 6 giorni purché ben riposti (una volta ben freddi) in una scatola termica.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella degli zuccherini montanari!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2023 - DV

Biscotti

ultimo aggiornamento: 11-01-2023


Crostata ai kiwi, tanto gustosa quanto nutriente

Nulla di più buono delle cartucce napoletane a base di pasta di mandorla