La pasticceria è un luogo in cui il cliente si ritrova a vivere una vera e propria esperienza sensoriale dettata dalla visione di colori e forme diverse che fanno già pregustare il dolce che andrà ad acquistare.

Quest’esperienza sensoriale deve essere posta al centro del proprio obiettivo di arredamento. L’arredamento delle pasticcerie richiede infatti uno studio particolare che sia in grado di equilibrare la parte estetica e la parte funzionale, entrambe indispensabili.
Abbiamo raccolto per voi una serie di idee e diversi consigli che speriamo possano esservi utili nell’arredare la vostra pasticceria, ricordandovi di poter trovare su www.ristoattrezzature.com/vetrine-espositive/pasticceria molte delle componenti necessarie in grado di rispondere alle vostre esigenze professionali e non.

10 ricette per tenersi in forma

dolci pasticcere pasticceria

Da dove iniziare

Prima di procedere con la scelta dell’arredamento vero e proprio è necessario tenere in conto una serie di fattori essenziali.
Il primo punto da tenere in considerazione è quello di farsi un’idea degli spazi utili e da lì procedere con la selezione degli elementi necessari.
Il nostro consiglio è quello di stare attenti a non trascurare le zone di passaggio, fondamentali per rendere i movimenti di chi sta dietro al bancone e di chi serve ai tavoli più agevoli.
Altrettanto essenziale è partire con un’idea ben precisa del proprio budget a disposizione. In questo modo potrete sapere in anticipo cosa poter acquistare e cosa no sia nella scelta dell’arredamento che delle componenti necessarie.
Infine, cercate di scegliere in anticipo lo stile perché è da quello che dipenderanno tutte le scelte successive.

Gli elementi fondamentali

Vi sono due elementi fondamentali che compongono l’arredamento di una pasticceria: il bancone e la vetrina.
Il bancone è un elemento che deve essere studiato in maniera tale da riuscire a contenere il maggior numero dei propri prodotti da proporre ai clienti.
Se lo spazio a vostra disposizione è ridotto, acquistate un bancone più piccolo, ma assicuratevi di avere un piano su cui riporre alzatine o campane di vetro dove poter esporre i dolci secchi, in modo da esporre più prodotti possibili e offrire vasta scelta ai propri clienti.
Un altro modo per ottimizzare lo spazio è quello di inserire dei frigoriferi alti e stretti in cui poter inserire le torte ed i dolci freddi.
Per quanto riguarda le pareti, optate per un’atmosfera più intima attraverso i colori pastello: dal rosa confetto al verde, oltre che il celeste pastello e il giallo. Per chi invece desidera uno stile shabby chic, lasciate le pareti bianche e giocate con gli elementi d’arredo.
Se desiderate che il cliente rimanga il più a lungo possibile all’interno del vostro locale, allora optare per l’aggiunta di tavoli e sedie che risultino comode e in linea con gli spazi disponibili.
Per quanto riguarda la vetrina, assicuratevi che sia sempre ben rifornita e ordinata, date importanza ai vostri prodotti e assicuratevi che siano ben visibili.
Infine, giocate con gli oggetti: stampe grafiche, fotografie ed esempi che vadano a ritrarre le origini del vostro locale, oltre che per scritte a led, quadri a tema o simili per un ambiente familiare.

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 02-11-2022


Segreti e consigli su come conservare la torta di mele!

Come cucinare a flambé in modo semplice e sicuro