Ingredienti:
• 150 g di farina 00
• 150 g di farina manitoba
• 150 g di acqua a temperatura ambiente
• 5 g di lievito di birra fresco
• 50 g di olio di semi
• 100 g di zucchero
• 30 g di burro di cacao
• la scorza di un limone non trattato grattugiata
• la scorza di un'arancia non trattata grattugiata
• semi di 1/2 bacca di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 25 min
cottura: 15 min

Ideali per chi segue un’alimentazione naturale e semplici da preparare, le ciambelle vegane sono perfette da gustare per merenda, ma non solo.

Le ciambelle vegane sono dei dolci veloci che non contengono uova, burro e latte. Preparate con ingredienti semplici, queste ciambelle sono soffici e molto golose, indicate anche per chi ha intolleranze alimentari. Se volete renderle ancora più leggere potete cuocerle in forno, o in alternativa, in abbondante olio di semi caldo. Per la decorazione potete sbizzarrirvi come preferite. Vediamo, allora, come preparare le ciambelle vegane.

10 ricette per tenersi in forma

Ciambelle vegane
Ciambelle vegane

Preparazione della ricetta per le ciambelle vegane

  1. In una ciotola aggiungete l’acqua e il lievito e fatelo sciogliere per bene.
  2. Quando sarà completamente sciolto aggiungete anche gli altri ingredienti: zucchero, le 2 farine (00 e manitoba), olio e burro di cacao fuso e tiepido. Se non avete a disposizione quest’ultimo, potete sostituirlo con la stessa quantità di cioccolato bianco. Aggiungete anche la scorza grattugiata di limone e di arancia e i semi dei mezza bacca di vaniglia.
  3. Impastate il tutto energicamente, prima all’interno della ciotola e poi, come inizierà a diventare più solido, trasferitelo su una spianatoia. Lavoratelo per almeno 15 minuti fino a quando non otterrete un panetto liscio ed omogeneo. A questo punto trasferitelo in una ciotola infarinata e copritela con una pellicola. L’impasto dovrà lievitare fino al raddoppio, occorreranno all’incirca 4 ore.
  4. Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto su un piano da lavoro infarinato. Sgonfiatelo e con l’aiuto di un matterello ottenete una sfoglia spessa circa un centimetro. Con delle formine apposite o un bicchiere, realizzate delle ciambelle e adagiatele su una teglia rivestita di carta forno.
  5. Continuate in questo modo fino a terminare l’impasto. Le ciambelle dovranno lievitare ancora 15 minuti.
  6. Scaldante abbondante olio in una pentola o padella dai bordi alti e friggitene una alla volta, girandola dopo un paio di minuti di cottura. Toglietele dall’olio appena saranno dorate e ancora calde cospargetele di zucchero semolato o zucchero a velo.

Se invece siete alla ricerca di una ricetta light, inserite le vostre ciambelle vegane in forno preriscaldato a 170°C per 15 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Cospargete di zucchero a velo o semolato per guarnire. A prescindere dalla cottura entrambe le preparazioni possono sicuramente entrare a far parte della nostra lista di dolci light, come anche, ad esempio, i donut senza glutine.

Conservazione

Le ciambelle vegane al forno possono essere conservate per 3 o 4 giorni in un sacchetto per alimenti ben chiuso.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 17-11-2021


Crema all’arancia senza uova, una farcitura deliziosa!

Sasanelli pugliesi, i deliziosi biscotti con cacao e vincotto