Se vi state chiedendo come aprire un cocco e pulirlo, non temete perché è possibile farlo in casa, in pochi passaggi.

Avete voglia di assaggiare questo frutto freschissimo ma non sapete come aprire un cocco? Non temete, farlo è davvero semplice. La noce di cocco è un frutto esotico, tanto buono quanto duro all’esterno. La sua struttura spaventa anche gli amanti più incalliti, che vogliono aprilo in casa e da soli. Ciò che intimorisce di più è il suo guscio dalla consistenza legnosa. L’esterno, infatti, è molto resistente e romperlo sembra quasi una missione impossibile.

Ad oggi, invece, capire come rompere il cocco è semplice. Un metodo fattibile e da attuare in casa propria prevede pochi passaggi. Nel fare questo sono essenziali alcuni attrezzi che, solitamente, non si usano in cucina. Con un cacciavite (o un cavatappi) e un martello, insieme a un coltello, potete aprire questo frutto esotico in poco tempo. Altrettanto semplice è pulirlo e conservarlo per gustare in qualsiasi modo e occasione la sua freschezza.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Come aprire un cocco
Come aprire un cocco

Come aprire un cocco

  1. Il procedimento prevede pochi passaggi. Per prima cosa, prendete un cacciavite o un cavatappi. Con questo, fate un foro su uno dei tre occhi del frutto, che sono posizionati su una delle due estremità. Per praticità, scegliete di bucare quello centrale, ovvero il più distaccato dagli altri due.
  2. Fate uscire l’acqua dal suo interno. Se volete bere questo liquido, potete filtrarlo con un colino, mentre lo versate in un recipiente.
  3. A questo punto, prendete un martello e cominciate a picchiettare sul centro del guscio. Martellate piano e tutto intorno, seguendo la crepa circolare che si viene a formare. Per un risultato più preciso, potete posizionare un coltello sulla crepa e picchiettare su di esso.
  4. Ecco come si apre un cocco! Dopodiché dovrete più solo staccare la polpa dal guscio. Per fare questo, date dei piccoli colpi con il martello sull’esterno. Per scollare la buccia, servitevi della lama di un coltello per scalzarla. Se volete togliere anche la pelle marrone, che rimane attaccata alla polpa bianca, potete utilizzare un pelapatate.

Quanto dura il cocco aperto e utilizzi in cucina

Dopo aver imparato come aprire una noce di cocco, potete tagliare in pezzi la polpa e gustarla in vari modi. Potete utilizzare questo frutto per creare ricette particolari e fresche, come quella dei cioccolatini al cocco, oppure mangiarlo poco alla volta da solo.

Per conservare il cocco aperto, riempite un piccolo recipiente con acqua fredda, oppure con l’acqua stessa del frutto. Immergete all’interno i pezzi di polpa bianca e tenetelo in frigo. Ricordate di cambiare l’acqua ogni tanto e, in questo modo, potete conservarlo alcune settimane.

ultimo aggiornamento: 15-05-2021


Volete sapere cosa sono le visciole? Ecco le loro origini e la differenza con le amarene

Ricette e curiosità sullo strepitoso cioccolato Ruby, quello di colore rosa!