Ingredienti:
• 1 kg di amarene pulite
• 800 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 10 min

Perfetto con diverse bevande dissetanti, lo sciroppo di amarena è semplice da preparare con solo due ingredienti. Ecco la nostra ricetta!

Lo sciroppo di amarena, come molti altri, è una di quelle ricette che ricorda la nonna. Era lei a tenerne in casa una bottiglia che poi utilizzava, soprattutto in estate, per prepararci delle bevande fresche e dissetanti. Ovviamente lo sciroppo di amarene si può trovare in tutti i supermercati, ma se deciderete di prepararlo in casa allora scoprirete tutto un nuovo sapore.

Dolce al punto giusto, genuino dato che si prepara con solo due ingredienti, lo sciroppo di amarene fatto in casa è perfetto per conservare il sapore dei mesi caldi. Curiosi di scoprire come si prepara e si conserva questo nettare delizioso?

10 ricette per tenersi in forma

Sciroppo di amarene
Sciroppo di amarene

Come preparare la ricetta della sciroppo di amarena

  1. Per prima cosa procuratevi delle amarene di ottima qualità, meglio se biologiche e a chilometro zero. Lavatele per bene sotto l’acqua e privatele del picciolo.
  2. Con uno snocciolatore, rimuovete tutti i noccioli (non deve sfuggirvene nemmeno uno) e trasferitele in una pentola sufficientemente capiente.
  3. Incorporate lo zucchero, mescolate e lasciate macerare il tutto per un paio di ore. In alternativa potete metterle in frigorifero per tutta la notte.
  4. Trasferite poi la pentola sul fuoco e cuocete per 10 minuti fino a che i frutti non cominceranno a disfarsi.
  5. Frullate poi con un mixer a immersione. Dovrete ottenere un liquido fluido e liscio.
  6. Fatelo raffreddare completamente prima di versarlo in una bottiglia pulita e riporlo in frigorifero.

Sciroppo all’amarena: come usarlo

Questo sciroppo grazie alle suo gusto dolce, si presta a diverse preparazioni.

  • Il modo migliore per gustare il succo di amarene è diluito in acqua, frizzante o naturale, per dare vita a una bevanda dissetante.
  • Potete realizzare un topper per la cheesecake alla ricotta: il suo gusto dolce andrà ad arricchire uno dei dolci più buoni esistenti!
  • Oppure potete utilizzarlo per decorare il gelato al fiordilatte che grazie al suo gusto neutro farà risaltare quello dello sciroppo.
  • Infine, potete preparare una caipiroska all’amarena semplicemente aggiungendo agli ingredienti della preparazione 3 cucchiaini di sciroppo.

Conservazione

Lo sciroppo di amarene si conserva in frigorifero, ben chiuso, fino a un mese dalla sua preparazione.

Vi consigliamo in questo caso di provare anche un’altra delle nostre ricette facili e veloci: lo sciroppo di sambuco!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 27-05-2022


Alla crostata crema e marmellata di amarene non si può resistere!

Stessa ricetta ma diverso colore, è ora della torta blue velvet!