Ingredienti:
• 2 tazzine di caffè espresso
• 15 ml di latte
• 100 g di cioccolato fondente
• 25 ml di panna per dolci
• 1 cucchiaino di zucchero
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 10 min
cottura: 5 min

Ingredienti e ricetta del bicerin, la bevanda torinese a base di panna, caffè e cioccolato fondente. L’avete mai preparato?

Il bicerin è molto più del semplice caffè che si serve nelle classiche tazzine: questo termine, oltre ad indicare la parola “bicchierino” nel dialetto piemontese, indica anche una deliziosa bevanda analcolica a base di caffè, latte e cioccolato fondente.

La sua origine viene fatta risalire al 1763, anno in cui Giuseppe Dentis aprì la sua bottega nei pressi dell’ingresso del Santuario della Consolata; nel 2001 è stata riconosciuta anche come bevanda tradizionale piemontese. La ricetta originale è segretissima ma il successo di questa bevanda fu così ampio che il suo nome è strettamente legato anche alla bottega dove venne inventato che adesso è conosciuta come “Caffè al Bicerin dal 1763“.

Più che una vera e propria invenzione questa sorta di caffè al cioccolato è un’evoluzione di un’altra bevanda, la bavareisa. Questa aveva come ingredienti principali il caffè, il latte, il cioccolato e lo sciroppo: questi venivano serviti separati e il cliente aveva poi il compito di unirli preparando il proprio drink al momento.

Esiste anche un liquore conosciuto con lo stesso nome e che si prepara con caffè, gianduia e panna, ma noi oggi vediamo come preparare la bevanda!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

bicerin
bicerin

Come fare il bicerin

  1. Per prima cosa preparate il caffè.
  2. Intanto, mettete il cioccolato fondente, il latte e lo zucchero in un pentolino.
  3. Portate il pentolino sul fuoco e fate sciogliere a fiamma bassa. Mescolate bene con un cucchiaio e quando il cioccolato sarà completamente fuso distribuite la crema in due calici.
  4. Versate anche il caffè nei due bicchieri e mescolate delicatamente. A questo punto montate la panna e aggiungetela sui caffè.
  5. Gustate immediatamente perché questa bevanda va assolutamente consumata quando è ancora calda e non va fatta raffreddare!

Avete mai assaggiato il caffè leccese? Si prepara con il latte di mandorla ed è buonissimo!

0/5 (0 Reviews)

Portiamo in tavola l’autunno con la crostata di zucca!

Castagne al microonde: facili da fare e sempre buone!