Ingredienti:
• 100 g di farina 00
• 200 g di farina di manitoba
• 2 uova
• 40 g di burro
• 40 g di zucchero
• 30 ml di marsala dolce
• 1 pizzico di sale
• olio per friggere q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 40 min
cottura: 10 min

Le chiacchiere sono delle buonissime sfoglie dolci fritte e tipiche del periodo di carnevale. Scopri subito come si preparano.

Conosciute anche con il nome di bugie di carnevale, crostoli, cenci o frappe, le chiacchiere sono uno dei dolci fritti più conosciuti. Con l’arrivo del carnevale poi è tradizione preparare dolcetti di ogni tipo.

L’impasto base è realizzato semplicemente con farina, zucchero, burro e uova. Non devo poi mancare una parte alcolica che può essere grappa, liquore, vino bianco, sambuca, qui avete veramente ampia possibilità di scelta.

Il tocco finale è poi l’immancabile spolverata di zucchero a velo prima di servirla, ma anche qui abbiamo varianti di ogni tipo. C’è chi le bagna con l’alchermes, chi le ricopre con il miele o chi predilige il cioccolato. Insomma, c’è proprio l’imbarazzo della scelta.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

chiacchiere
chiacchiere

Preparazione delle chiacchiere di carnevale

  1. Innanzitutto versate le due farine e lo zucchero all’interno di una ciotola capiente. Fate la classica forma a fontana e versate al centro le uova sgusciate. Aggiungete il burro morbido tagliato a pezzetti, il vino e il sale.
  2. Impastate energicamente con le mani fino a quando avrete ottenuto un panetto sodo e compatto. Dividete l’impasto in più panetti e copriteli con pellicola trasparente.
  3. Stendete un panetto alla volta con l’aiuto di una macchina per tirare la pasta poi tagliate le strisce con una rotella o un coltello cercando di ottenere dei rettangoli della misura di circa 12×5 cm. Fate anche un piccolo taglio al centro di ogni rettangolo.
  4. Versate l’olio per friggere all’interno di una padella capiente, mettete sul fuoco e portate alla giusta temperatura. Friggete poche porzioni alla volta e fatele dorare prima da un lato e poi dall’altro.
  5. A cottura ultimata sollevate con una schiumarola e fate riposare su un piatto coperto con carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Fate raffreddare e spolverate con lo zucchero a velo prima di servire.

Un’altra ricetta da non perdere è quella delle madeleine.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Carnevale

ultimo aggiornamento: 22-02-2020


Crema pasticcera senza glutine: perfetta come quella originale!

Preparare gli amaretti è facilissimo: ecco la ricetta!