Fritole: la ricetta dei dolcetti di Carnevale di Venezia

Fritole dolci veneziane: una vera bomba di bontà!

Ingredienti:
• 150 g di farina 00
• 1 uovo
• 3 cucchiai di zucchero
• 50 ml di latte
• 50 ml di olio di oliva
• 1/2 bustina di lievito per dolci
• una manciata di uvetta sultanina
• 1 pizzico di sale
• zucchero a velo q.b.
• olio per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 15 min

Le frittelle dolci di Venezia, conosciute anche con il nome di fritole, sono uno dei dolci che non possono mancare a Carnevale!

Tempo di Carnevale ovvero tempo di friggere. Così, anche oggi vi proponiamo una ricetta che in questo periodo non può proprio mancare. Stiamo parlando delle fritole dolci veneziane che potremmo definire come la variante veneta delle conosciutissime castagnole. Rispetto a queste ultime, infatti, è prevista l’aggiunta dell’uvetta sultanina.

La particolarità di questa ricetta è che non richiede molto tempo di lievitazione dato che nell’impasto viene utilizzato solo il lievito per dolci e non il classico lievito di birra fresco che invece richiede una lievitazione più lunga. Questa piccola modifica non inficerà in nessun modo il risultato finale. Secondo noi un tentativo vale la pena farlo, chi è d’accordo?

Fritole
Fritole

Preparazione delle frittelle dolci di Venezia

  1. Mettete l’uvetta in ammollo in una ciotolina con acqua tiepida per circa 10 minuti, poi scolatela e strizzatela. Sgusciate l’uovo in una ciotola, aggiungete lo zucchero e montate con le fruste fino ad ottenere una crema spumosa. Setacciate la farina e il lievito e uniteli al mix di uova e zucchero.
  2. Mescolate lentamente per amalgamare il tutto senza smontare le uova. Aggiungete anche il sale e l’uvetta strizzata. Mescolate un’ultima volta.
  3. Ora versate l’olio in una padella abbastanza capiente, mettete sul fuoco e aspettate che si scaldi.
  4. Con l’aiuto di un cucchiaino fate cadere l’impasto un po’ alla volta nell’olio caldo, formando delle palline. Fatele dorare per bene da entrambi i lati rigirandole di tanto in tanto.
  5. Sollevate le palline fritte con una schiumarola e posizionatele su un piatto foderato con carta per fritti in modo da far scolare l’olio in eccesso. Spolverate le palline con un po’ di zucchero a velo prima di servirle!

Un’altra ricetta da provare è quella delle frittelle di mele.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-02-2020

X