Ingredienti:
• 230 g di farina 00
• 2 tuorli
• 120 g di burro
• 180 g di zucchero
• 50 g di panna acida (o per dolci)
• 3 mele medie
• 1 limone
• 2 albumi
• 10 g di fecola di patate
• cannella q.b.
• ½ tazzina d'acqua
• 5 g di lievito per dolci
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 45 min

La szarlotka è un dolce tipico della Polonia. Si tratta di una torta di mele a strati e molto particolare.

Preparare una szarlotka significa dar vita alla classica torta di mele polacca. Un dolce a strati dall’aspetto davvero originale e che si rivela particolarmente ottimo da gustare. Perfetta sia per la prima colazione che per un fine pasto originale, questa torta è unica nel suo genere e vanta un particolare equilibrio tra gli ingredienti. Nonostante l’aspetto si rivela infatti particolarmente leggera e dolce al punto giusto. L’ideale per ogni occasione.

10 ricette per tenersi in forma

szarlotka
szarlotka

Preparazione della ricetta della szarlokta

  1. Iniziate prendendo una ciotola capiente e versando al suo interno 60 g di zucchero, il burro e il lievito.
  2. Mescolate gli ingredienti con un cucchiaio di legno prima e con le mani subito dopo. Il risultato dovrà essere un composto piuttosto sbriciolato.
  3. Aggiungete i tuorli e la panna, continuate a mescolare e, una volta amalgamati gli ingredienti, riponete la ciotola in frigo.
  4. Intanto, lavate, asciugate e sbucciate le mele per poi tagliarle prima a spicchi e poi a dadini piccoli.
  5. Versatele in una ciotola e aggiungete il succo di mezzo limone e altri 60 g di zucchero.
  6. Mescolate per bene gli ingredienti e trasferiteli in una padella antiaderente.
  7. Aggiungete della cannella (in base al vostro gusto) e l’acqua e cuocete il tutto mescolando molto spesso e fin quando l’acqua non si sarà asciugata completamente. Dovrebbero bastare circa 10 minuti.
  8. Quando il composto di mele è pronto, spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare.
  9. Ora passate alla preparazione della meringa. Per farlo montate a neve gli albumi con il succo di mezzo limone.
  10. Quando avrete ottenuto una neve ben ferma aggiungete gli ultimi 60 g di zucchero e mescolate facendo attenzione a non smontare la panna.
  11. Aggiungete anche la fecola e continuate a mescolare con gesti leggeri.
  12. Prendete uno stampo da 22 cm di diametro e foderatelo con carta forno.
  13. Estraete l’impasto che avevate riposto in frigo e spargetene 2/3 sul fondo dello stampo schiacciandolo per bene con le mani in modo da ottenere uno strato compatto.
  14. Cuocete il tutto in forno preriscaldato a 180°C per una decina di minuti.
  15. Trascorso il tempo, estraete momentaneamente lo stampo dal forno e aggiungete prima uno strato di mele e, subito dopo, uno di meringa.
  16. Sbriciolate il resto dell’impasto sulla superficie e cuocete nuovamente e sempre a 180°C per 35 minuti.
  17. Passato il tempo, sfornate la vostra torta e lasciatela raffreddare.
  18. Una volta pronta, spolveratela con dello zucchero a velo e servitela. (A piacere potete anche aumentare gli strati del dolce e renderlo ancora più goloso)

Conservazione

Questo dolce si mantiene per 3 o 4 giorni purché ben riposto sotto una campana di vetro o di plastica e conservato in frigorifero.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella della torta panna e fragole!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 28-09-2022


Ancora più morbido e ancora più veloce, prepariamo il pan di Spagna con il Bimby

Prepariamo insieme i golosissimi baci di Cremona!