Ingredienti:
• aroma q.b.
• 700 ml di acqua
• 300 g di zucchero semolato
• 1 l di alcol puro a 90°
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Ecco tutte le ricette facili da fare per preparare dei liquori fatti in casa particolari e deliziosi, con tutti gli aromi che più amate.

Da quelli più tradizionali a quelli più audaci e – forse – meno conosciuti, raccogliamo tutte le ricette di liquori casalinghi, che non possono mancare nelle vostre case. La ricetta base è sempre la stessa e prevede pochi passaggi, ma lunghi tempi di attesa. I tempi di macerazione, in cui si lascia immerso l’aroma nell’alcol puro (90-95°) prevede alcuni giorni; tuttavia, se dovete preparare un liquore alla frutta, servirà anche più tempo.

Tra gli altri consigli, vi è quello di mescolare l’alcol aromatizzato e lo sciroppo di zucchero a freddo. Una volta ottenuta la bevanda, imbottigliatela in un recipiente di vetro, meglio se scuro. Chiudete ermeticamente e lasciate riposare un mese intero, prima di assaggiarlo. Ma vediamo nel dettaglio tutte le ricette di liquori fatti in casa.

10 ricette per tenersi in forma

Liquori fatti in casa
Liquori fatti in casa

La preparazione della ricetta base dei liquori veloci fatti in casa

  1. Per cominciare, preparate l’ingrediente che renderà aromatica la bevanda. Tagliate in pezzi la frutta o lavate e asciugate le foglie di erbe aromatiche o altro.
  2. Prendete un barattolo in vetro sterilizzato e riempitelo con l’aroma prescelto.
  3. Poi, ricoprite in maniera omogenea con l’alcol.
  4. Chiudete ermeticamente e lasciate macerare (il tempo dipende dal tipo di ingrediente utilizzato) tenendolo in un luogo buio e fresco.
  5. Terminato il tempo di macerazione, preparate lo sciroppo. Versate l’acqua in un pentolino e aggiungete lo zucchero.
  6. Fate cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto. Lasciate bollire alcuni minuti, fino a che lo zucchero appare completamente sciolto.
  7. Spegnete e lasciate raffreddare lo sciroppo; poi, potete versarlo nel recipiente con l’alcol e l’aroma.
  8. Filtrate il composto, raccogliendo la parte liquida in una bottiglia in vetro. Chiudete ermeticamente, o con un tappo in sughero, e conservate per almeno 30 giorni in un luogo fresco e buio.

Limoncello

Limoncello
Limoncello

Il ricettario dei liquori si apre con un grande classico della tradizione italiana, ovvero il limoncello. Il liquore italiano per eccellenza è fatto con l’aroma dei gialli e preziosi limoni delle terre nostrane. Per prepararlo, avete bisogno della buccia degli agrumi.

Ingredienti

  • la buccia di 5 limoni
  • 500 ml di alcol puro a 95°
  • 700 ml di acqua
  • 300 g di zucchero semolato

Per cominciare, lavate i limoni sotto acqua corrente e sfregate l’esterno con una spugnetta. Asciugateli con un panno pulito e prelevate la buccia, usando un pelapatate; fate attenzione a non prelevare anche la parte bianca, che è amara. Mettete le bucce in un barattolo in vetro, ricopritelo con l’alcol e chiudete ermeticamente. Lasciate macerare il tutto per un paio di settimane; trascorso questo tempo, create lo sciroppo di zucchero. Dopo averlo fatto raffreddare, versate lo sciroppo nel barattolo e mescolate. Filtrate la parte liquida e raccoglietela in una bottiglia. Conservate per 1 mese, prima di assaggiare.

Liquore al mirto

Liquore di mirto
Liquore di mirto

Più di nicchia e molto particolare è il liquore al mirto. Si tratta di una preparazione tipica della Sardegna, caratterizzata da un sapore particolarmente amaro e di colore viola. A colorarlo sono le bacche di questo particolare frutto, che dovete immergere nell’alcol.

Ingredienti

  • 600 g di bacche di mirto
  • 1 l di alcol puro a 95°
  • 1 l di acqua
  • 600 g di zucchero semolato

Lavate e asciugate le bacche di mirto, poi mettetele in un barattolo in vetro. Copritele con l’alcol, distribuendolo in maniera omogenea, e chiudete ermeticamente. Lasciate macerare per 40 giorni, in un luogo fresco e buio; ricordate di scuotere il recipiente di tanto in tanto. Trascorso questo lungo tempo, preparate lo sciroppo di zucchero e, dopo averlo fatto raffreddare, aggiungetelo all’alcol aromatizzato. Filtrate il liquido e conservatelo in una bottiglia per 1 mese, in un luogo fresco e lontano dalla luce.

Liquore al cioccolato

Liquore al cioccolato
Liquore al cioccolato

Per i più golosi c’è lui: il liquore al cioccolato. Questa è una bevanda deliziosa e dolce, perfetta per finire un pranzo o una cena. Questa bevanda digestiva risulta cremosa al palato e la sua preparazione richiede qualche ingrediente in più. Con latte, panna e tanto cioccolato, ecco servito un dolce audace!

Ingredienti

  • 300 ml di panna liquida
  • 700 ml di latte
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cacao amaro in polvere
  • 250 g di zucchero semolato
  • 150 ml di alcol puro a 95°

Prima di cominciare, spezzettate il cioccolato. Prendete un pentolino dal fondo spesso e, al suo interno, versate il latte e la panna liquida. Cominciate a cuocere a fuoco medio e aggiungete lo zucchero; a questo punto, iniziate a mescolare, per non far depositare il dolcificante. Quando il latte è ben caldo, aggiungete il cacao in polvere e i pezzi di cioccolato fondente. Continuate a cuocere e mescolare, fino a quando il cioccolato appare sciolto del tutto e il composto risulta omogeneo. Lasciate intiepidire e aggiungete l’alcol. Una volta che la bevanda si è raffreddata, potete imbottigliarla e conservarla per 25 giorni, prima di assaggiarla.

Liquore alla liquirizia

liquore alla liquirizia
liquore alla liquirizia

Tra le ricette di liquori artigianali, una delle più amate è quella con la liquirizia. Considerata uno dei digestivi per eccellenza, è una bevanda che piace a molti per il suo sapore audace e pungente. Per prepararla bisogna usare la liquirizia pura, non quella in bastoncini; poi, dovete servire il tutto freddo. Facile e gustoso, il liquore alla liquirizia conquista tutti.

Ingredienti

  • 65 g di liquirizia pura
  • 550 ml di alcol puro a 90°
  • 800 g di zucchero semolato
  • 1 l di acqua

In un pentolino capiente, versate l’acqua insieme allo zucchero. Aggiungete anche la liquirizia e mettete a cuocere a fuoco medio, mescolando a intervalli. Quando lo zucchero e la liquirizia appaiono sciolti, spegnete e fate raffreddare lo sciroppo. Unite l’alcol e mescolate; in ultimo, filtrate il composto e raccogliete la parte liquida in una bottiglia. Dopo averla conservata circa 1 mese, potete gustarlo.

Liquore al caffè

Liquore al caffè
Liquore al caffè

Ancora più facile e ancora più delizioso, il liquore al caffè non può mai mancare in casa. Prepararlo è davvero semplice, perché bastano solo tre ingredienti. Tra questi, il più importante è l’aroma proveniente dai preziosi chicchi marroni.

Ingredienti

  • 500 ml di caffè espresso
  • 500 g di zucchero semolato
  • 300 ml di alcol puro a 90°

Per cominciare, preparate il caffè con la moka, perché vi servono 500 ml di caffè espresso. Una volta fatto, versate l’aroma in un pentolino e aggiungete lo zucchero. Fate cuocere a fuoco moderato e mescolate; quando il dolcificante è sciolto, spegnete e fate raffreddare. Aggiungete l’alcol e mescolate; filtrate attraverso un colino e versate il liquido in una bottiglia. Chiudete ermeticamente e lasciate macerare per circa 2 settimane.

Liquore alla Nutella

liquore alla nutella
liquore alla nutella

Tra i liquori fai da te, quello più sorprendente è il nutellino. Con questo particolare nome, il liquore alla Nutella è il più goloso in assoluto. Si tratta di una bevanda cremosa e che fa subito venire l’acquolina in bocca, grazie al suo speciale color cioccolato.

Ingredienti

  • 300 g di Nutella
  • 200 ml di panna liquida
  • 300 ml di latte
  • 60 g di zucchero semolato
  • 100 ml di alcol puro a 90°

Prendete un pentolino dal fondo spesso e versateci il latte e la panna liquida. Aggiungete lo zucchero e fate cuocere a fuoco moderato. Quando il composto comincia a scaldarsi, aggiungete la Nutella e continuate a mescolare. Dopo una decina di minuti, quando raggiunge il bollore potete spegnere. Fate raffreddare il composto e aggiungete l’alcol; filtrate il tutto, raccogliendo la parte liquida nella bottiglia. Chiudete e lasciate riposare per 1 mese.

Nocino

nocino
nocino

Oramai sapete quasi tutto su come fare i liquori in casa, ma tra questi ce n’è uno molto delizioso. Stiamo parlando del nocino. Si tratta di una fantastica bevanda aromatizzata alle noci. Un digestivo profumato e ottimo per la fine di ogni pranzo e ogni cena.

Ingredienti

  • 13 gherigli di noci
  • 3 chiodi di garofano
  • la scorza di 1/2 limone
  • 1 stecca di cannella
  • 250 ml di alcol puro a 90°
  • 500 ml di acqua
  • 250 g di zucchero semolato

In un pentolino, mettete i gherigli di noci spezzettati e aggiungete le spezie, ovvero la cannella e i chiodi di garofano. Unite anche la scorza di mezzo limone e l’acqua e mettete a cuocere, a fuoco moderato. Quando arriva a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per 10 minuti. Lasciate il composto in infusione per 3 giorni; successivamente, aggiungete lo zucchero e cuocete ancora. Mescolate e aspettate che lo zucchero si sciogli; poi, filtrate la parte liquida, attraverso un colino, e mettetela in una bottiglia. Aggiungete l’alcol, mescolate e conservate per circa 1 mese.

Liquore al mandarino

liquore al mandarino
liquore al mandarino

Avete intenzione di buttare le bucce del mandarino? Fermatevi, perché questo ingrediente è prezioso per realizzare un fresco e profumato digestivo. Il liquore al mandarino è una bevanda deliziosa e facile da fare. In questo prodotto, la parte principale è data dalla buccia di questo amato frutto arancione, che aromatizza tutta la bevanda.

Ingredienti

  • la buccia di 12 mandarini
  • 400 ml di alcol puro al 90°
  • 500 ml di acqua
  • 500 g di zucchero semolato

Con un pelapatate, prelevate la buccia dei mandarini (dopo averli lavati con cura), prestando attenzione a non prelevare anche la parte bianca, che è amara. Mettetele in un barattolo in vetro sterilizzato e ricopritele con l’alcol; chiudete con il coperchio e lasciate macerare per 7 giorni. Al termine, preparate lo sciroppo con acqua e zucchero. Una volta pronto, fatelo raffreddare e, poi, versate anch’esso nel barattolo. Mescolate il composto e filtratelo, raccogliendo la parte liquida in una bottiglia in vetro; chiudete ermeticamente e conservate per 1 mese, prima di assaggiare.

Liquore allo zenzero

liquore allo zenzero
liquore allo zenzero

Cosa c’è di più adatto per la digestione se non un liquore allo zenzero? La pianta erbacea, che costituisce l’ingrediente principale dell’intera preparazione, è un ottimo alleato in questi casi, perché tra le sue proprietà vi è quella di facilitare l’azione dell’intestino. In ogni caso, il risultato è una bevanda fatta in casa molto aromatizzata e buona da gustare.

Ingredienti

  • 80 g di zenzero fresco
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 250 ml di alcol
  • 250 ml di acqua
  • 180 g di zucchero semolato

Lavate e pelate il pezzetto di zenzero, poi tagliatelo a fette molto sottili. In un barattolo in vetro ermetico, mettete i pezzi di zenzero e la scorza grattugiata di limone, poi coprite con l’alcol e chiudete. Lasciate macerare per 15 giorni, in un luogo buio e asciutto, scuotendo ogni tanto il recipiente. Passato questo tempo, usate acqua e zucchero per creare uno sciroppo. Quando è pronto, fatelo raffreddare e, poi, aggiungetelo nel barattolo. Mescolate e filtrate il prodotto, raccogliendo la parte liquida nella bottiglia di vetro; chiudete e lasciate riposare per circa 2 settimane o più.

Liquore alla menta

Liquore alla menta
Liquore alla menta

Per concludere in bellezza, non può che mancare il liquore alla menta. Di colore verde e caratterizzato da un intenso e fresco aroma, questa bevanda è un perfetto digestivo di fine pranzo. L’ingrediente principale sono le fresche foglie di questa pianta, che vengono messe a macerare nell’alcol e che colorano di un particolare verde brillante la bevanda.

Ingredienti

  • 125 g di foglie di menta
  • 500 g di alcol puro (96°)
  • 350 g di zucchero semolato
  • 500 ml di acqua

Lavate e asciugate con cura le foglie di menta, poi mettetele in un barattolo in vetro. Coprite con l’alcol e chiudete ermeticamente, per far macerare per 2 – 4 giorni. Al termine, realizzate uno sciroppo, cuocendo insieme acqua e zucchero. Una volta fatto, aggiungetelo nel recipiente con alcol e foglie e chiudete; fate riposare per 12 ore. Trascorso questo tempo, filtrate il liquido verde, chiudete la bottiglia e conservate per 1 mese, prima di assaggiare.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 23-09-2022


Prepariamo un famoso dolce ebraico, il babka!

Conoscete già le chinulille? Ecco come preparare le frittelle calabresi